Ostia, Casapound blocca il lungomare per contestare la proroga del commissariamento

30/12/2016 – Pochi minuti fa i militanti di CasaPound Italia, nel X Municipio, hanno bloccato il lungomare Toscanelli con un blitz come forma di protesta contro la proroga del commissariamento di Ostia, votata ieri dal Consiglio dei Ministri. “Abbiamo deciso subito di scendere in strada per ribadire che, anche stavolta, non abbiamo intenzione di subire in silenzio l’ennesima prepotenza che la mala politica  rivolge a questo territorio”- cosi recita la nota del movimento locale. “Ostia si ribella: elezioni subito, non è solo lo slogano del nostro striscione ma è un grido di battaglia, quella a cui chi ha deciso di affossare questo territorio deve preparasi, perchè noi non lo permetteremo – conclude infine la nota – Chi esulta per questa proroga è colluso con questo sistema mafioso che vuole, profittando del commissariamento, mettere le mani sugli interessi economici di Ostia, e chi solamente oggi trova il coraggio di indignarsi lo ha fatto purtroppo tardivamente e si è reso complice, con il silenzio, di chi sta cercando di distruggere questo territorio. CasaPound è stata l’unica forza politica ad opporsi a questa ingiustizia e siamo pronti alle barricate per difendere questo territorio e i suoi cittadini a cui viene negato il sacro santo diritto di voto”.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here