Rubano un defibrillatore alla stazione di Ostia Antica e cercano di rivenderlo. 2 in manette


30/11/2021 – Rubano un defibrillatore nella stazione di Ostia Antica e cercano di rivenderlo online ma ad attenderli trovano i poliziotti. Operazione degli agenti del X Distretto Lido di Ostia questa mattina ad Ostia Antica che sono riusciti a stringere le manette ai polsi di due uomini che avevano rubato nella fermata della ferrovia della Roma – Lido il defibrillatore. Il blitz svolto in collaborazione con l’Italpol che qualche giorno fa avevano segnalato la sparizione dell’apparecchio da Ostia Antica.

Le indagini si erano dirette sul web per identificare eventuali tentativi di rivendere il defibrillatore online. E così è stato. Presi i contatti gli agenti del dirigente del Decimo Distretto, Antonino Mendolia, è stato stabilito il punto di incontro, nel Borgo Medioevale di Ostia Antica. Qui sarebbe avvenuto lo scambio, 170 euro a fronte dell’apparecchiatura salvavita.

Alle 12 di oggi la trappola è scattata. Un ragazzo con uno zaino in spalla si è presentato al suo acquirente e in quel momento si è ritrovato circondato dagli agenti in borghese presenti nella piazza. Ai poliziotti il giovane, di appena 18 anni, ha spiegato che lui non era l’autore materiale del furto ma solo l’incaricato di portare a termine la mediazione, il colpevole era un giovane con felpa e cappuccio poco distanza che alla vista dei poliziotti ha cercato di darsi alla fuga. Inutilmente perché è stato rapidamente raggiunto ed ammanettato. Si tratta di un 20enne di Dragona già volto noto alle forze dell’ordine.

Per entrambi, tutti e due italiani, l’accusa è di ricettazione in concorso. Il defibrillatore che è stato restituito ad Atac.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here