DIARIO DI BORDO – Ostia, chiesa in movimento: chiude il Giubileo di Bonaria, apre il teatro di sant’Aurea e si benedice il Palio


Una domenica importante quella di domani per la chiesa di Ostia e del suo Territorio; il Cardinale ‘ostiense’ Giovanni Battista Re e l’ausiliare per Roma Sud e Ostia il Vescovo mons. Dario Gervasi saranno sul Lido romano per due momenti importanti che speriamo coinvolgano non soltanto le comunità in questione ma anche diversi cristiani delle altre parrocchie e laici da gruppi locali.

Il cardinale Re decano del collegio cardinalizio della curia romana, che come privilegio ha la titolarità della cattedrale basilica ostiense di Sant’Aurea, presiederà una messa pontificale solenne alle ore 10. Sarà anche l’occasione per benedire le figuranti che daranno inizio al Palio autunnale di Ostia Antica.

Successivamente si recherà per benedire l’apertura del teatro della chiesa di sant’Aurea. Dopo anni di ristrutturazione lo spazio artistico sarà di nuovo strumento della chiesa e del Territorio, in chiave culturale cristiana; questo sottolinea ancora una volta il messaggio culturale della chiesa di Ostia che in Sant’Aurea, sala Riario Episcopio Ostiense, ha da poco riunito la costituente di una neo commissione di cultura della prefettura di Ostia presieduta da Padre Agostino Ugbomah e dal Prof. Guido Antiochia.

E sempre Ostia, a solo qualche chilometro da Sant’Aurea, si conclude l’anno di grazia per il giubileo straordinario della chiesa di Nostra Signora di Bonaria indetto da Papa Francesco in comunione con il santuario di Nostra Signora di Bonaria a Cagliari e soprattutto con quello di Buenos Aires, Argentina, Paese di Papa Bergoglio.

“La celebrazione del fine Giubileo sarà domenica 26 alle ore 18 e 30 con il Vescovo Mons. Dario Gervasi – dichiara il reverendo parroco don Franco NardinQuasi ogni giorno ci arrivano notizie di Grazie ricevuto dalla Madonna di Nostra Signora di Bonaria. Sono proprio sorpreso. Proprio ora che sto scrivendo due persone hanno dato, soltanto poco fa, la loro testimonianza.” 

Insomma, siamo tutti in attesa delle parole del Cardinale ostiense e del nostro Vescovo del lido ispirate dal Vangelo – commenta qualche parrocchiano – per custodirle come tesoro per tutta Ostia e il Territorio in questi due momenti importanti. Per Nostra Signora di Bonaria, per le Grazie dovute all’anno santo giubilare, confidiamo in don Franco Nardin affinché siano raccolte le esperienze miracolose da condividere con i fratelli cristiani che vogliano ascoltare le testimonianze.

 

Sdt

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here