Civitavecchia, due in manette in poche ore


22/05/2021 – In poche ore, i Carabinieri della Compagnia di Civitavecchia hanno arrestato due persone, un 23enne per i reati di lesioni personali e resistenza e minacce a Pubblico Ufficiale, e un 24enne per il reato di evasione.

Nella tarda serata di ieri, i Carabinieri della Sezione Radiomobile del NOR della Compagnia di Civitavecchia sono intervenuti presso un’abitazione di Santa Marinella dove era in corso una lite familiare.
I militari hanno accertato che un giovane aveva aggredito per futili motivi il padre e la sua compagna, cagionando a quest’ultima lesioni giudicate guaribili in pochi giorni. Lo stesso, in forte stato di agitazione, alla vista dei Carabinieri intervenuti, ha iniziato a minacciarli tentando poi di colpirli con calci e pugni, prima di essere definitivamente bloccato. L’aggressore è stato successivamente accompagnato presso la caserma di via Sangallo e, al termine degli accertamenti e sulla scorta delle dichiarazioni raccolte, è stato dichiarato in arresto e successivamente condotto presso la sua abitazione e sottoposto alla misura degli arresti domiciliari, come disposto dall’Autorità Giudiziaria di Civitavecchia per rispondere dei reati di lesioni personali e resistenza e minacce a Pubblico Ufficiale.

Sempre i Carabinieri della Sezione Radiomobile del NOR della Compagnia di Civitavecchia, qualche ora prima, nel corso dei quotidiani servizi di controllo del territorio, hanno individuato un 24enne con precedenti, già noto ai militari poiché sottoposto alla misura degli arresti domiciliari presso una comunità del posto, che passeggiava in strada e lo hanno fermato per una verifica.
Il giovane non ha fornito una valida spiegazione che lo giustificasse fuori dalla struttura e, risultando inoltre privo di autorizzazioni dell’Autorità Giudiziaria, è stato arrestato per evasione e nuovamente sottoposto ai domiciliari presso la comunità, come disposto dall’Autorità Giudiziaria.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here