Un’area sosta camper per rilanciare il Turismo ad Ostia Antica


22/02/2021 –  “Il vero rilancio di Ostia Antica passa attraverso scelte in grado di guardare davvero avanti, di creare nuove opportunità di sviluppo per l’economia, occupazione per il turismo. A maggior ragione dopo un anno difficilissimo, con il Covid che ha messo in ginocchio un intero settore, ci aspettiamo scelte innovative che vadano davvero oltre l’ordinario”. E’ così che il presidente della Pro Loco di Ostia Antica, Paolo Bondi, chiede all’Amministrazione del X Municipio sul progetto dell’area attrezzata camper, di cambiare l’approccio su un progetto, quello dell’area sosta camper in via Patroni, fondamentale per dare nuovo impulso al rilancio del turismo di Ostia.

“Purtroppo – afferma Bondi – per la seconda volta l’assessore al turismo del X Municipio, e il presidente della relativa commissione consiliare, tornano a sostenere che non è possibile realizzare l’area sosta camper ma non solo non ci spiegano il motivo ma, ad oggi, non hanno mai mostrato alcuna documentazione al riguardo”.

Ciò che non convince affatto la Pro Loco di Ostia, come pure numerose associazioni del territorio, è che l’amministrazione – in quella stessa area – sta portando avanti il progetto di un parcheggio multiservizi che, oltre a non risolvere alcun problema, ha già mosso la contrarietà di tanti soggetti, per il forte impatto ambientale che provoca e le opere infrastrutturali, incompatibili con il contesto in cui si trova, di cui necessita.

“Al contrario – sottolinea Bondi – abbiamo mostrato più volte che l’area sosta camper si integra nel contesto senza alcuna pavimentazione impattante, tipo asfalto o cemento, ma con della semplice ghiaia, un semplice passaggio di corrente, un rubinetto per l’acqua potabile e un pozzetto di scarico in fogna. Un progetto semplice ma efficace che la Pro Loco aveva già condiviso sia con la passata amministrazione che, durante la campagna elettorale, con chi oggi si dice contrario. Non ci vuole molto a capire che, in questa fase post Covid, l’area sosta camper può dare una marcia in più per il rilancio del turismo, dirottando su Ostia Antica una fetta importante di quel turismo itinerante che, quando si sposta, porta risorse economiche ai nostri operatori della ristorazione e del turismo e, non di meno, facendo conoscere ancora di più il nostro patrimonio culturale e naturalistico”.

I comuni che hanno scommesso sul Turismo Plein Air e realizzato Aree sosta camper, hanno tutti riscontrato un aumento del turismo del 75%, dati registrati anche dall’Osservatorio del Turismo.

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here