Litorale, controlli dei carabinieri: 5 arresti

23/12/2020 – È di 5 persone arrestate il bilancio dei controlli svolti negli ultimi giorni dai Carabinieri di Ostia.
Un’operazione antidroga è stata portata a termine, nella giornata di ieri, dai Carabinieri della Stazioni di Ostia Antica e di Acilia. I militari da alcuni giorni stavano tenendo sotto controllo un’abitazione di Ostia Antica occupata da padre e figlio, entrambi pregiudicati. Dopo aver notato un insolito movimento di persone nei pressi della casa, i Carabinieri hanno bussato alla porta facendo scattare una perquisizione: l’attività ha portato al sequestro di alcuni grammi di cocaina, già suddivisa in dosi pronte da vendere, e di tutto il materiale per la pesa ed il confezionamento della droga, oltre a 130 euro ritenuto provento della loro attività illecita. I pusher sono stati arrestati e trattenuti nelle camere di sicurezza dell’Arma in attesa dell’udienza di convalida.

Nella serata di ieri, i Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Ostia hanno arrestato due persone per furto. I militari, in transito nella zona di Vitinia, ha notato la presenza di un furgone in sosta nei pressi di un’area di cantiere. L’autista del mezzo, alla vista dei Carabinieri, ha subito avviato il motore tentando di allontanarsi. Sbarrata la strada al veicolo e immobilizzati i due occupanti, entrambi con precedenti, i Carabinieri hanno ispezionato il furgone, trovando al suo interno numerosi rotoli di guaina bituminosa risultati appena rubati nell’area del cantiere. I ladri sono stati arrestati e posti agli arresti domiciliari in attesa dell’udienza di convalida, il mezzo utilizzato per commettere il furto è stato sequestrato, mentre la refurtiva è stata restituita al legittimo proprietario.

In manette, su disposizione del Tribunale di Roma, è finito anche un 74enne di Fiumicino. L’uomo, condannato in via definitiva ad oltre un anno di reclusione per reati finanziari, è stato rintracciato dai Carabinieri della Stazione di Fregene e posto agli arresti domiciliari.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here