Ostia, Marsella (CasaPound): “Non parteciperò più a consigli in videoconferenza, gravissimo che M5S ci impedisca di tornare in aula”


31/7/2020 – “È gravissimo che il M5S sospenda le sedute pubbliche del consiglio in aula fino al 15 ottobre e soprattutto che lo faccia dicendo chiaramente che è per evitare il confronto e le contestazione dei cittadini”. Lo dichiara Luca Marsella, consigliere di CasaPound nel X Municipio. “Mi rifiuto – spiega Marsella – di continuare a svolgere l’attività per cui sono stato eletto, in videoconferenza, dove più volte mi è stata tolta la parola e sono stato addirittura espulso con un tasto senza poter ribattere. In tutta Italia, Roma compresa, sono ripresi da tempo i consigli comunali, i lavori in Parlamento ed in Senato, è assurdo che solo ad Ostia, dove non a caso è presente CasaPound in aula, sia impedita l’attività consigliare e sospesa la democrazia stessa. Non prenderò parte ai prossimi consigli in videoconferenza ed invito i colleghi di opposizione a fare altrettanto, rinunciando ai gettoni di presenza. Mentre l’amministrazione del X Municipio esce di casa ormai soltanto per accompagnare la Raggi nelle sue squallide passerelle, io continuerò a vivere il territorio sostenendo le sacrosante battaglie di residenti ed interi quartieri – conclude Marsella – abbandonati”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here