Ostia, controlli dei carabinieri. Due denunciati

18/05/2020 – Nell’ultimo fine settimana, nell’ambito dei molteplici servizi di controllo del territorio, i Carabinieri hanno intensificato i controlli sul litorale e nell’entroterra per continuare l’azione di contrasto dei fenomeni di illegalità diffusa in genere e quelli connessi all’emergenza sanitaria: due le persone denunciate.
Nel primo pomeriggio di ieri, i Carabinieri di Ostia sono intervenuti, su segnalazione della società Atac, in quanto una persona aveva reiteratamente tentato di salire su un mezzo pubblico senza la prevista mascherina, impedendone la ripartenza. Giunti sul posto i militari hanno notato un uomo, sprovvisto di mascherina ed in evidente stato di alterazione che, inveendo contro l’autista e mettendosi davanti al mezzo pubblico, ne impediva la ripartenza. Avvicinato l’uomo, un 63enne con precedenti, i Carabinieri sono stati spintonati nel tentativo di sottrarsi al controllo. Alla fine, l’agitato è stato riportato alla calma e denunciato in stato di libertà per resistenza a Pubblico Ufficiale e interruzione di pubblico servizio.
Sempre i Carabinieri di Ostia, al termine di un’incisiva attività info-investigativa, hanno identificato in un 18enne romano l’autore di una tentata rapina. I militari hanno infatti accertato che il giovane, nel pomeriggio di venerdì, dopo aver seguito con la propria auto il parroco di una chiesa del litorale, aveva tentato di rapinarlo. Il malfattore, non riuscendo nei propri intenti criminali a causa della pronta reazione della vittima che era riuscita a rifugiarsi all’interno del luogo di culto, si era quindi scagliato contro l’autovettura del prelato, danneggiandola. Le immediate indagini dei Carabinieri hanno consentito, anche attraverso l’escussione di testimoni e la visione di alcune delle telecamere di sicurezza installate nei pressi del luogo, di localizzare e identificare il giovane, denunciandolo in stato di libertà.

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here