Non si fermano ad un posto di blocco dei carabinieri. Inseguimento ad Acilia

30/01/2020 – I Carabinieri di Ostia hanno arrestato un italiano 37enne, originario della Colombia, con l’accusa di resistenza a pubblico ufficiale.
I militari della Stazione di CasalPalocco, impegnati nel corso della tarda serata nell’effettuazione di un posto di controllo, hanno notato l’uomo che, alla guida di una Peugeot 206 con a bordo un’altra persona, alla vista dei militari ha improvvisamente invertito la marcia dandosi alla fuga.
È iniziato, quindi, un tallonamento che ha visto i Carabinieri più volte affiancarsi all’auto dei fuggitivi per intimargli l’alt. I malviventi, per tutta risposta, hanno proseguito nella fuga effettuando pericolose manovre e rischiando di urtare più volte l’auto dei Carabinieri e gli altri veicoli in sosta.
Nel frattempo, il dispositivo del Gruppo di Ostia era stato già attivato, mandando in ausilio un’altra pattuglia della Sezione Radiomobile della Compagnia di Ostia.
L’inseguimento si è protratto da via di Macchia di Saponara sino a via Cristoforo Colombo, all’altezza del quartiere Infernetto dove, i fuggiaschi, nel transitare con il semaforo rosso, hanno impattato contro un’altra vettura.
La coppia, in maniera repentina, ha nuovamente tentato la fuga a piedi lungo i terreni circostanti, ma uno dei due è stato raggiunto dai Carabinieri che, nonostante la violenta resistenza opposta dal malfattore, sono riusciti ad immobilizzarlo e ad arrestarlo.
Prestati i primi soccorsi alle persone coinvolte nell’incidente, fortunatamente nessuna delle quali ferita in modo grave, il malvivente è stato portato in caserma, dove è stato trattenuto in attesa di essere tradotto presso il Tribunale di Roma per l’udienza di convalida.
Sono tuttora in corso le ricerche del suo complice

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here