Ostia Antica e Fiumicino, in manette gli autori di 2 furti

29/11/2019 – Proseguono i controlli del territorio da parte dei Carabinieri del Gruppo di Ostia, che sono stati impegnati in diverse attività finalizzate alla prevenzione e alla repressione di reati contro la persona ed il patrimonio. I servizi, il cui numero è già stato ampiamente implementato da un adeguato numero di pattuglie dislocate nelle zone dello shopping per le imminenti festività di fine anno, hanno permesso, nella sola giornata di ieri, di arrestare gli autori di due differenti furti in danno di altrettanti esercizi commerciali.

Poco prima dell’alba, ad Ostia Antica, i Carabinieri della locale Stazione hanno intercettato due uomini che, gravati dal peso di due grossi zaini, stavano percorrendo a piedi via Agostino Chigi in direzione della via Ostiense. I Carabinieri, insospettiti dall’atteggiamento dei due, hanno deciso di controllarli e gli hanno intimato l’alt, ma i due dopo aver gettato a terra gli zaini si sono dati precipitosamente alla fuga. Uno è stato tuttavia raggiunto e bloccato dai militari al termine di una breve colluttazione. All’interno degli zaini i Carabinieri hanno rinvenuto oltre 50 confezioni di prodotti ittici e circa un centinaio di euro, risultati
trafugati dall’interno di una vicina azienda di surgelati. Il malfattore, un 45enne con precedenti è stato arrestato e tradotto presso il Tribunale di Roma per l’udienza di convalida, mentre la refurtiva, interamente recuperata, è stata restituita al legittimo proprietario. Sono in corso accurate indagini, volte all’identificazione del secondo complice.

A Fiumicino, i Carabinieri della Stazione di Fregene hanno individuato e arrestato per furto aggravato 2 ragazze, già con precedenti, entrambe domiciliate in un campo nomadi della Capitale. Nel pomeriggio le donne erano entrate in vari negozi del centro commerciale Parco Leonardo, ma il loro atteggiamento ha insospettito il personale di vigilanza presente, che ha chiamato subito i Carabinieri, che in quel momento stavano pattugliando la zona. I militari hanno fermato le giovani proprio all’uscita da uno dei negozi e hanno accertato che le stesse avevano occultato all’interno di due grosse borse, adeguatamente schermate per impedire la rilevazione dei dispositivi antitaccheggio, numerosi capi di abbigliamento e di bigiotteria. Le giovanissime ladre sono state, quindi, bloccate e accompagnate, dopo le formalità di rito, presso il centro di accoglienza “Virginia Agnelli” di Roma, mentre la refurtiva è stata interamente recuperata e restituita ai proprietari.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here