Acilia, spinta dal marito fuori dalla finestra. Salva per miracolo


13/11/2019 – Un volo di 10 metri che solo per miracolo non si è trasformato ieri sera ad Acilia in tragedia. E’ l’epilogo di un rapporto fatto di violenza e di sopportazione a tutti i costi forse per amore di quei tre figli tanto amati.
Scenario una palazzina del quartiere dove ieri sera si è consumata l’ennesima violenza in famiglia. L’ennesima lite che ha visto il 44enne S.F. aggredire la moglie 48 anni, una furia cieca motivata da una gelosia malata. Le botte, gli insulti, poi i tentativi della donna di calmare il marito sembrano andare a buon fine e nell’appartamento al terzo piano scende il silenzio. Ma è questione di attimi, l’uomo accecato dalla follia spalanca la finestra e dopo aver afferrato la compagna per un braccio la spinge verso la ringhiera. Inutile ogni forma di resistenza, la 48enne viene spinta oltre la balaustra e giù nel vuoto, per 10 metri. Un caso, una semplice casualità quella che fortunatamente salva la vita alla donna. Il tendone di un negozio infatti attutisce l’impatto e fa si che l’impatto con il suolo non sia mortale. Frattura delle ossa nasali, alcune contusioni e la probabile rottura della milza che porterà ad un’operazione le lesioni riportate dalla donna trasportata in codice rosso all’Ospedale Grassi da un’ambulanza Ares 118. La prognosi al momento resta comunque riservata.

A dare l’allarme di quanto accaduto in quella palazzina di Acilia una vicina di casa che richiamata dalle grida si è affacciata all’esterno e ha notato il tenda squarciata e la 48enne in terra stordita.

Sul posto gli agenti del Commissariato Lido di Ostia che hanno rintracciato il marito che nel frattempo era sceso in cortile. Portato in commissariato emerge la storia fatta di violenza che appena il 2 novembre aveva visto la donna recarsi al pronto soccorso per una serie di contusioni.

Adesso il marito violento detenuto nel carcere di Regina Coeli è in attesa della convalida da parte del gip. L’accusa, formulata dal pubblico ministero Alberto Galanti, è quella di tentato omicidio.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here