Pineta ancora “abitata” da insediamenti abusivi. Resta alto il rischio incendio


23/07/2019 – ”A due anni dal devastante incendio che ha distrutto più di 150 ettari di Pineta, secondo solo a quello del 2000 in ordine di importanza ed estensione, le criticità sono rimaste le stesse. Abbiamo presentato documenti, abbiamo chiesto spiegazioni e informazioni circa gli interventi da mettere in atto, ma ad oggi tutto tace. La pineta continua ad essere “abitata”, gli insediamenti abusivi sono numerosissimi e conseguentemente il rischio di incendi aumenta”.  È quanto dichiarano Pietro Malara, Consigliere e Capogruppo di FdI X Municipio e Massimo Lucciola, membro del Direttivo X Municipio.
“Evidentemente – proseguono – non si è ritenuto opportuno dare il giusto peso alla documentazione fotografica che abbiamo fornito, evidentemente le bombole del gas sparse nel sottobosco non destano preoccupazione, evidentemente le carcasse degli animali morti nei roghi non suscitano alcuna indignazione. Abbiamo inoltre evidenziato che la “situazione degli insediamenti abusivi” non riguarda solo la pineta ma molte altre zone del territorio; abbiamo chiesto la convocazione di un Consiglio Straordinario sull’argomento che speriamo venga calendarizzato al più presto”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here