Litorale, controlli dei carabinieri. 3 arrestati e 2 denunciati

13/03/2019 – Rimane alta l’attenzione dei Carabinieri del Gruppo di Ostia sul fronte della prevenzione e della repressione dei reati in genere. Nelle ultime ore, i Carabinieri hanno arrestato 3 persone e ne hanno denunciato altre 2.
Nello specifico, la scorsa notte a Casalpalocco, nel corso di un normale servizio di controllo del territorio, i Carabinieri della locale Stazione hanno fermato un 28enne, romano, a bordo della propria vettura. Il particolare nervosismo del conducente ha indotto i militari ad effettuare un’approfondita perquisizione sull’uomo e nella macchina, al termine della quale sono stati scovati due involucri di hashish, abilmente nascosti; la successiva perquisizione presso la sua abitazione ha consentito di rinvenire ulteriori dosi della medesima sostanza. Il pusher è stato immediatamente arrestato mentre oltre 1 etto di stupefacente è stato sequestrato, unitamente al denaro contante provento dell’attività illecita di spaccio.
Sempre i Carabinieri di Casalpalocco hanno arrestato 4 giovani sospettati di spendita di banconote false. L’intervento è avvenuto in un bar di Casalpalocco, il cui titolare aveva segnalato ai militari, che pochi minuti prima un giovane gli aveva consegnato una banconota da 50 euro apparentemente falsa, per pagare una consumazione. L’esercente si era insospettito dalla consistenza della banconota, in quanto già vittima pochi giorni prima di analoga truffa, e aveva esternato i suoi dubbi all’avventore che, evidentemente innervosito, si era allontanato rapidamente, salendo su un autobus di linea, insieme ad altri amici. I militari, prontamente intervenuti, hanno intercettato e fermato il mezzo pubblico su cui erano saliti i sospettati, facendoli scendere ed accompagnandoli in caserma per i successivi accertamenti. Giunti in caserma e posti di fronte all’evidenza dei fatti, i 2 fermati hanno confessato di aver cercato di cambiare la citata banconota sapendola falsa. La conseguente perquisizione personale e presso le rispettive abitazioni non ha rilevato la presenza di ulteriori banconote false e per entrambi è scattata la denuncia in stato di libertà per “spendita di banconote false”; la banconota, risultata identica – anche nel numero di serie – a quella consegnata pochi giorni prima al barista, è stata sottoposta a sequestro.
A Ponte Galeria, invece, i Carabinieri della locale Stazione hanno riconosciuto in strada un 51enne, già noto perchè sottoposto agli arresti domiciliari. L’uomo, che alla successiva verifica è risultato sprovvisto di alcuna autorizzazione, è stato immediatamente arrestato dai militari che lo hanno ristretto nuovamente presso la sua abitazione, in attesa delle decisioni dell’A.G..
I Carabinieri della Stazione di Acilia hanno dato esecuzione ad un ordine di carcerazione del Tribunale di Roma, nei confronti di un pusher, già ristretto agli arresti domiciliari per il reato riguardante gli stupefacenti; il malfattore è stato accompagnato al carcere di Roma “Rebibbia”, dove dovrà scontare 3 anni di reclusione.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here