Natale Sicuro, proseguono i controlli dei carabinieri. 5 in manette e 1 denunciato

22/12/2018 – Proseguono intensamente i servizi di controllo del territorio da parte dei Carabinieri di Ostia, in aderenza al dispositivo “Natale sicuro”. Numerosi, quindi, i servizi di controllo del territorio effettuati dai Carabinieri, sia a piedi nelle vie dello shopping sia in auto sulle principali arterie:  controllate complessivamente nella sola giornata di ieri 121 veicoli e identificate 237 persone.
Ad Acilia, i Carabinieri della locale Stazione hanno eseguito un’ordinanza di aggravamento della misura detentiva emessa, dal Tribunale di Civitavecchia, a carico di un 39enne, già detenuto agli arresti domiciliari per reati contro il patrimonio e la persona. L’uomo è stato rinchiuso nel carcere di Rebibbia dove dovrà scontare la pena di 2 anni e 10 giorni di reclusione.
Le porte del carcere si sono aperte anche per altri 2 pregiudicati, in esecuzione di altrettanti ordini di carcerazione emessi dall’Autorità Giudiziaria, in quanto uno riconosciuto responsabile di reati contro il patrimonio e la persona, mentre l’altro anche di reati contro la Pubblica Amministrazione; i due sconteranno complessivamente oltre 4 anni di reclusione.
I militari della Stazione di Acilia hanno arrestato un 42enne romano, già noto alle forze dell’ordine in quanto sottoposto alla misura degli arresti domiciliari per reati in materia di stupefacenti. L’uomo è stato sorpreso dai militari al di fuori della propria abitazione, senza motivo e privo di qualsivoglia autorizzazione. L’arrestato è stato immediatamente accompagnato presso il Tribunale di Roma per l’udienza di convalida.
Un ragazzo di origine egiziana residente a Ladispoli, recentemente arrestato dai militari della Stazione di Fiumicino per furto aggravato, è stato sottoposto, su disposizione del Tribunale per i Minorenni di Roma, alla misura dell’obbligo di permanenza a casa.
I Carabinieri della Stazione di Vitinia, in collaborazione con i militari della Stazione Carabinieri Forestale di Ostia e con il Nucleo Cinofili di Santa Maria di Galeria, hanno deferito in stato di libertà un imprenditore agricolo di 42 anni già noto alle forze dell’ordine. Gli operanti hanno accertato che l’uomo, proprietario di un terreno ubicato all’interno della riserva naturale “Litorale Romano”, vi aveva abusivamente realizzato nove manufatti abitativi costruiti con materiali di risulta, concedendoli in locazione ad altrettanti nuclei familiari e alimentandoli con l’energia elettrica sottratta mediante la manomissione di un contatore.
Un pregiudicato 24enne di Ostia Antica è stato, invece, denunciato dai militari della locale Stazione. I Carabinieri che hanno proceduto al controllo del giovane nel corso di un normale servizio di polizia, lo hanno trovato in possesso di vari grammi di marijuana. Per l’uomo è scattata la segnalazione alla Prefettura di Roma ai sensi dell’articolo 75 del d.P.R. 309/1990, mentre lo stupefacente è stato sequestrato.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here