X Municipio, Santori (Lega): “M5S e Lega insieme ritardano lo sgombero dell’ex colonia”

09/11/2018 – “È intollerabile l’ennesimo inutile documento della maggioranza M5S in Consiglio municipale, questa volta insieme al Pd, che di fatto ritarda lo sgombero dell’ex Colonia a Ostia, lasciando nel degrado un’area che da anni crea disagi sul territorio. In questa struttura, gioiello architettonico del ‘900, risiedono ormai decine di extracomunitari clandestini ed è diventato un covo di spaccio simile a quelli di San Lorenzo dove è morta Desiree”. È quanto dichiara Fabrizio Santori, dirigente regionale della Lega.
“È intollerabile l’irresponsabilità politica M5S-PD nei confronti dei cittadini che chiedono da anni il ripristino di normalità e decoro in quell’area, e lo sgombero della struttura. Nell’ex Colonia si potrebbero concentrare diversi servizi al cittadino ad oggi sparsi sul territorio, ad iniziare dal comando della Polizia locale per cui oggi l’amministrazione capitolina paga la locazione a un privato per la sede di via Capo delle Armi versando dal 2004 oltre un milione di euro, circostanza su cui grava anche lo spettro della corruzione dopo la condanna in primo grado del proprietario. L’ex Colonia deve essere finalmente liberata e restituita alla cittadinanza, passando da luogo impraticabile e pericoloso a luogo di legalità al servizio dei romani”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here