Morte Noemi Carrozza, c’è l’ipotesi di omicidio stradale

Si indaga anche per omicidio stradale per l’incidente in cui venerdì in via Cristoforo Colombo ha perso la vita Noemi Carrozza, atleta 20enne promessa del nuoto sincronizzato. Le indagini della polizia locale infatti continuano con gli accertamenti sull’asfalto, in alcuni tratti dissestato a causa delle radici degli alberi, ma anche ascoltando le testimonianze delle persone che hanno assistito all’incidente e le perizie sullo scooter. Altri elementi arriveranno poi anche dagli esiti dell’autopsia. Poi gli atti verranno poi trasmessi in procura.

Noemi Carrozza è morta in un incidente stradale all’altezza del km 26,600 della Cristoforo Colombo a poca distanza da via della Villa di Plinio a Ostia. E’ qui che pochi minuti prima delle 14.45 la giovane ha perso improvvisamente il controllo del suo Derby schiantandosi contro l’albero. Un urto violentissimo che ha lasciato in terra la ragazza in gravi condizioni. Soccorsa è stata trasportata in codice rosso all’ospedale G.B. Grassi dove è morta alle 16.20.
L’esame sul corpo della 20enne potrebbe chiarire se la ragazza sia stata colpita da un malore. Ma l’attenzione degli investigatori è anche sulle condizioni di via Cristoforo Colombo, la strada che collega Roma al lido di Ostia, costellata di buche e con la visibilità in molti tratti ridotta a causa dei rami sporgenti degli alberi.
Intanto su Facebook è rimasto aperto il profilo in memoria della ragazza. Decine i messaggi per Noemi e di condoglianze alla famiglia. “Noemi riposa in pace, un angelo delle Olimpiadi in cielo”, si legge in un post, mentre un altro recita “Rip campionessa, la stella più luminosa nel cielo”. A lasciare un messaggio anche la madre di Elena Ashley Aubry, un’altra ragazza morta a maggio su via Ostiense in un incidente stradale. “Mia figlia è morta per le radici e buche sull’Ostiense il 6 di maggio. Sentire di Noemi è stato un altro terribile colpo. Vi sono vicina – scrive la donna – Sentiamoci. I nostri figli non possono continuare ad andare via così. Vi abbraccio con tutto il cuore”.

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here