Cantiere viale dei Romagnoli, “presto la fine di un incubo?”

15/01/2018 – Si è tenuta questa mattina, presso l’aula Di Somma, la riunione della commissione Mobilità e Lavori Pubblici presieduta dal consigliere Raffaele Presta.
“La commissione – spiega Gaetano Di Staso dell’associazione Salviamo Ostia Antica – è stata indetta per conoscere lo stato dei lavori sul famoso occhialino. Presente il CBTAR con il sub commissario avvocato Rosaria Patrizia La Rosa, coadiuvata da un tecnico. L’avvocato ha comunicato che è stata finalmente effettuata la gettata di cemento, e quindi a partite da quel momento, occorrerà aspettare i canonici 28 giorni per il consolidamento della piattaforma armata. Dopo i 28 giorni si potrà, molto probabilmente, procedere al collaudo, nel frattempo si porteranno avanti i lavori collaterali, come il ripristino del cordolo e il posizionamento del guard-rail. A domande precise in merito ai ritardi, le risposte sono state:
1) presenza di reperti archeologici, che sono ancora in attesa di essere presi in consegna dalla Sovrintendenza.
2) Lo spostamento dei sottoservizi Italgas, Acea e Telecom, che hanno accentuato in maniera rilevante i sostanziosi ritardi.
Sempre a domanda precisa sulla conclusione dei lavori, la percepibile sensazione è stata quella di aver ricevuto risposte nebulose, nessuna data certa, ufficiale, con collaudo, forse, il 15 febbraio, si profilano i 300 gg per una possibile conclusione…. il 15 marzo? Richiesto, – conclude Di Staso – a conclusione della Commissione, al Presidente Raffaele Presta, un nuovo incontro a metà febbraio, per fare il punto sull’avanzamento dei lavori!”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here