Blocco Studentesco: “La sicurezza degli studenti prima di tutto”.

Il marciapiede in via capo sperone è una questione di sicurezza che non può esser sottaciuta.

26/1/2018 – “Sono ormai passati 10 giorni da quando è stata protocollata la richiesta di messa in sicurezza del tratto scolastico di via Capo Sperone – afferma la nota di Lorenzo Carabelli responsabile territoriale del Blocco Studentesco – ma l’amministrazione municipale a cinque stelle sembra interessata a ben altre ‘problematiche’ del territorio quali i cestini all’interno degli uffici pubblici. Non è ammissibile – continua Carabelli – che una situazione del genere cada nel dimenticatoio delle istituzioni. Siamo scesi in strada stamattina, proprio in via capo sperone, insieme agli studenti per porre nuovamente l’attenzione su questa problematica. Esigiamo delle risposte dall’amministrazione – conclude la nota del movimento studentesco – stanchi delle continue prese in giro. Siamo pronti a scendere nuovamente in strada con gli studenti per far valere i loro diritti”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here