Ordinanza balneare 2017: “Ad Ostia non saranno garantiti i servizi essenziali”

1/5/2017 – “A poche ore dall’apertura della stagione balneare conosciamo l’ordinanza della Sindaca per apprendere che non saranno garantiti i servizi essenziali sulle spiagge libere. Un lavorone! Il Comune, come Ponzio Pilato, si lava le mani e comunica che, non essendo in grado di provvedere a munire le spiagge libere di bagnini, sarà affisso il divieto di balneazione”. Lo dichiarano il Coordinatore Romano di Forza Italia Davide Bordoni e il Coordinatore di Forza Italia del X Municipio Mariacristina Masi. “Nelle spiagge più belle del nostro Litorale, tra cui quelle di Castelporziano, i cittadini potranno fare il bagno a loro rischio e pericolo, dando così un ulteriore duro colpo ad Ostia, che vedrà diminuire ancora di più l’affluenza estiva. Per la pulizia di alcuni tratti si richiede l’intervento dei tanto vituperati Stabilimenti, proprio perché non si è in grado di provvedere autonomamente a nulla. La Raggi conferma la sua indifferenza nei confronti del nostro territorio, trattato come una qualunque periferia, che ci porterà sempre più indietro rispetto alle località vicine, più organizzate e meglio amministrate. Vedremo se durante la sua visita (oggi alle 9,30 sulla spiaggia dell’ex Faber Beach, ndr) ci spiegherà quali siano nel dettaglio i programmi e le iniziative che sono in programma per rilanciare questa estate le attività produttive lidensi o si limiterà, come sempre, a passerelle prive di programmazione politica. La sensazione è che la maggioranza che governa questa città abbia poche idee e confuse. La situazione è preoccupante e l’inadeguatezza di chi ci governa rischia di arrecare un importante danno economico al nostro Litorale”.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here