Ostia, campeggio Capitol, controlli delle forze dell’Ordine

7/3/2016 – E’ in corso da questa mattina un intervento delle forze dell’Ordine nell’area dell’ex campeggio Capitol su via di Castelfusano volta alla verifica delle autorizzazioni rilasciare alla “S.i.l. Campeggi srl”, società del gruppo “Baia Holiday”, di cui da parte anche il Capitol. Gli uomini dell’ufficio Pg Edilizia della polizia locale del X Gruppo coordinati dal comandante Antonio Di Maggio presente sul posto, Polizia, al Corpo Forestale dello Stato, a rappresentanti del dipartimento Turismo e Tutela ambientale, della Soprintendenza e del Cbtar hanno fatto il loro ingresso nell’area di circa 26 ettari, dove è in corso la realizzazione di una nuova struttura ricettiva da 5mila posti letto.

Oltre cinquanta agenti, accompagnati dagli uomini dell’Ufficio Tecnico del X Municipio, stanno verificando le autorizzazioni dopo le numerose segnalazioni che nel corso delle ultime settimane erano state fatte sia da esponenti politici sia da associazioni del territorio. Tra queste anche quella che a metà del mese scorso ha visto Filiberto Zaratti di Sel presentare un’interrogazione scritta rivolta al Ministro dei beni culturali e al Ministro dell’ambiente per chiedere la verifica del nullaosta rilasciato dalla Commissione di Riserva del Litorale e dall’Ente Parco. Le indagini in corso da circa cinque mesi vertono al momento sul titolo edilizio rilasciato dal dipartimento Turismo che sarebbe carente dei nulla osta propedeutici al rilascio dello stesso. Al momento è stato chiesto alla controparte di consegnare, se in loro possesso, i nulla osta richiesti. Qualora ciò non avvenisse, l’ipotesi è di procedere con la richiesta alla Procura di sequestro preventivo dell’area per mancanza di titolo e impatto ambientale. Nel corso dell’‎intervento sono state rilevate strutture in fase di realizzazione e calcinacci che saranno oggetto di approfondimento. Dai controlli si dovrà accertare se i materiali usati siano ecocompatibili.

CONDIVIDI

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here