Ostia, gesto intimidatorio contro Bonelli. Sotto casa una scatola con un cuore e un fegato

28/5/2016 – Atto intimidatorio questa notte nei confronti di Angelo Bonelli, portavoce dei Verdi. Poco dopo le 3,20 del mattino, un uomo ha infatti citofonato all’abitazione di Ostia dell’ambientalista e con accento romano ha detto “A merda, c’è un pacco per te”. Immediatamente Bonelli, ex presidente del X Municipio e impegnato ancora sul Litorale romano in diverse questioni legate alla protezione del territorio, ha contattato il 112 e sul posto sono intervenuti gli agenti della polizia del Commissariato del Lido che hanno allertato gli artificieri per l’esame della scatola lasciata sotto l’abitazione. Appoggiata sul coperchio una lettera realizzata con ritagli di giornale e la scritta “Perchè il prossimo sarà il tuo”. Quelli che sono seguiti sono stati momenti di tensione fino a quanto i tecnici hanno appurato utilizzando le particolari strumentazioni in uso agli artificieri che nella scatola non era contenuto esplosivo. Una volta aperta la scoperta, all’interno erano contenuti un cuore ed un fegato animale attualmente posti sotto sequestro in attesa delle analisi di rito. 
Diverse le manifestazioni di solidarietà che sono state espresse nel corso della giornata da più parti politiche a partire dai compagni di partito di Bonelli. “I Verdi –  rende noto l’Ufficio comunicazione degli ambientalisti – ringraziano le forze dell’ordine per il pronto intervento ed esprimono tutta la loro solidarietà e vicinanza ad Angelo Bonelli”.
“Esprimo tutta la mia solidarietà ad Angelo Bonelli per il vile atto intimidatorio che ha ricevuto questa notte – ha commentato il candidato sindaco di centrosinistra Roberto Giachetti – Oggi sono ad Ostia per il mio tour nei Municipi e da qui emerge la forte sete di legalità. Dobbiamo tutti reagire contro questi vigliacchi atti di intimidazioni. Ostia e tutta Roma deve reagire”. Anche il presidente della Regione Nicola Zingaretti ha espresso la sua solidarietà a Bonelli, “che continuerà le proprie battaglie politiche con la determinazione di sempre. Auspichiamo che le indagini facciano luce al più presto su quanto accaduto”.

CONDIVIDI

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here