Sparatoria ad Ostia, uomo si presenta al Grassi con un proiettile nel petto

06/03/2021 – Si è presentato con un colpo di pistola bloccato nello sterno, a pochi centimetri dal cuore.  A dare l’allarme i sanitari dell’ospedale G.B. Grassi di Ostia dove l’uomo, un 38enne, si è presentato questa sera poco dopo le 19.

Secondo quanto raccontato dall’uomo ai carabinieri del Nucleo Investigativo e Radiomobile di Ostia che stanno indagando sulla vicenda, il 37enne R.C. sarebbe stato raggiunto dal colpo di pistola nella zona di piazza Calipso da due sconosciuti.

Due i particolari che hanno salvato la vita all’uomo. Il primo, il piccolo calibro dell’arma, il secondo la distanza, ampia, che separava l’attentatore dalla sua vittima e che consentito di un colpo non troppo preciso evitando quindi che il proiettile finisse nel cuore ma si spostasse di qualche centimetro più in alto e permettendo che l’uomo potesse essere portato in ospedale da una persona che i militari stanno adesso cercando analizzando anche le immagini delle telecamere installate nei pressi dell’ospedale Grassi.

Nel frattempo il 38enne è ricoverato in prognosi riservata in attesa di essere sottoposto ad un’operazione per la rimozione della pallottola.

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here