Sparatoria ad Ostia, operato il 38enne. Si indaga per tentato omicidio

7/3/2021 – Proseguono le indagini dei carabinieri del Nucleo Investigativo e Radiomobile di Ostia dopo la sparatoria che ha portato in ospedale, con una pallottola in petto, un 38enne. 

L’aggressione, avvenuta secondo quando ricostruito dai militari nella zona dei “Lotti” di viale Vasco De Gama, una zona nota per lo spaccio di droga e le numerose operazione delle forze dell’ordine a contrasto proprio del fenomeno non sarebbe quella indicata da R.C. che ai carabinieri avrebbe invece indicato piazza Calipso, a circa un chilometro di distanza, per poi trincerarsi dietro al classico “non ricordo”.

L’uomo, arrivato in ospedale poco dopo le 19 di ieri, sarebbe stato accompagnato da una seconda persona in quanto non in grado di guidare a causa della pallottola che si è fermata all’altezza dello sterno, a pochi centimetri dal cuore. Proiettile rimosso nel corso della notta durante un delicato intervento chirurgico.

Le indagini dei militari, che starebbero indagando per tentato omicidio, mirano ad indentificare ora non solo chi l’abbia accompagnato in ospedale lasciandolo al pronto soccorso ma anche il contesto in cui si muove. Appurato che si trovava ad Ostia in visita ai genitori, lui è residente nella capitale, alle spalle ha piccoli reati che non lo dipingerebbero come un personaggio di spicco nella criminalità locale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here