Ostia, annullamento della delibera della pista ciclabile: le reazioni politiche

12/01/2021 – Dopo l’annullamento da parte del Ministero dei Trasporti della delibera del X Municipio con la quale viene istituita la pista ciclabile del lungomare di Ostia sono diverse le reazioni del mondo politico:

“Continuano gli incidenti sulla ciclabile del lungomare di Ostia che da tempo è al centro di numerose polemiche riguardanti la sua sicurezza. E bene ha fatto il MIT ad opporre un rilevo sulla delibera del X Municipio che prevedeva il tracciamento grafico della pista: quella attuale è stata realizzata in fretta e furia per un utilizzo di propaganda e senza tener nel dovuto conto possibili situazioni di pericolo, in particolare alcuni tratti in caso di pioggia si allagano copiosamente”. Così in una nota il consigliere capitolino della Lega-Salvini Premier Davide Bordoni. “Ci chiediamo dunque quando si porrà un limite a questa storia, il prolungamento della pista ciclabile voluta dai 5 stelle è insicuro perché si basa su un progetto provvisorio che si vuole a tutti i costi rendere definitivo per buona pace di Romani e Ostiensi”.

“Il Ministero dei Trasporti ha deciso di annullare la delibera di Giunta del X Municipio, a guida grillina, sulla pista ciclabile del lungomare di Ostia”. Così, in una nota, il consigliere regionale del Lazio e responsabile nazionale Organizzazione di Cambiamo con Toti, Adriano Palozzi. “Siamo di fronte all’ennesima figuraccia a 5 stelle, un pasticciaccio brutto che dimostra impietosamente l’inadeguatezza amministrativa e l’incompetenza istituzionale dei pentastellati. Cosa ne penserà la sindaca Raggi dell’erroraccio dei suoi colleghi di partito in X Municipio?”.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here