“Calerà per sempre il sipario sulla discarica di Cupinoro”


09/10/2020 – “Dopo trent’anni calerà finalmente il sipario sulla discarica di Cupinoro. Una potenziale bomba ecologica con cui hanno dovuto convivere anche i cittadini di Ladispoli e sulla quale si sta per scrivere definitivamente la parola fine”. Il commento è del sindaco Alessandro Grando dopo la pubblicazione del bando regionale per il capping della discarica di Bracciano, ovvero delle operazioni di bonifica e ripristino ambientale  dell’area il cui avvio è previsto nei primi mesi del 2021.

“Più di una generazione – prosegue Grando – è cresciuta nel nostro territorio con l’incubo dell’impianto di Cupinoro che ha continuato a fare paura anche dopo la chiusura per esaurimento. Fino a due anni fa abbiamo dovuto fronteggiare in ogni modo, insieme a tutti i Comuni del comprensorio, i bislacchi progetti di riapertura e diverso utilizzo della discarica che si trova a pochi km da Ladispoli e interessa le falde acquifere che approvvigionano il nostro acquedotto. La notizia che la Regione Lazio ha deciso di finanziare con 9 milioni di euro gli interventi di definitiva copertura della discarica, a costo zero per i Comuni del territorio, è l’epilogo migliore che tutta la popolazione attendeva da oltre un quarto di secolo. Come ha sottolineato l’amministrazione di Bracciano, guidata dal sindaco Armando Tondinelli che ringrazio pubblicamente per essersi sempre battuto con forza per arrivare a questo risultato, tutta la zona di Cupinoro entro un anno tornerà ad essere un polmone verde, della discarica resterà soltanto il ricordo. E’ una vittoria fondamentale per l’ambiente dell’alto Lazio, la fermezza dei Comuni e dei cittadini del litorale e del lago, che si sono sempre opposti ad una riconversione dell’impianto di via Settevene Palo, è stata premiata”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here