Ostia, controlli dei carabinieri. 5 in manette e 5 denunciati in un giorno

28/9/2019 – I Carabinieri del Gruppo di Ostia continuano a mantenere alta la guardia, organizzando molteplici servizi preventivi e repressivi, a garanzia della sicurezza sul territorio; proprio in tale contesto sono state arrestate, solo nella giornata di ieri, 5 persone e denunciate altre 5 nel territorio di competenza.
In particolare, i Carabinieri, nell’ambito di uno specifico servizio, si sono messi sulle tracce di un pregiudicato 57enne dimorante a Nuova Ostia, sospettandolo che si dedicasse allo spaccio di droga. L’attività investigativa, iniziata con il suo pedinamento, è terminata ieri allorquando il pusher è stato visto cedere, in cambio di denaro, qualche dose di cocaina ad un’altra persona. I due sono stati bloccati, la droga ed il denaro sequestrati e, mentre lo spacciatore finiva in manette, l’acquirente è stato segnalato alla Prefettura di Roma quale assuntore abituale di sostanze stupefacenti.
Sempre ieri, i Carabinieri di Ostia hanno individuato e arrestato un rapinatore residente in via della Martinica ad Ostia. L’uomo si era introdotto in un vicino esercizio commerciale, trafugando numerosi prodotti scolastici e di profumeria e, scoperto dal personale di servizio, non ha esitato a porre in essere un comportamento minaccioso e violento, al fine di garantirsi l’impunità e la fuga. Per sua sfortuna i dipendenti hanno immediatamente richiesto l’intervento al 112 e la pattuglia dei Carabinieri, che si trovava nelle vicinanze, in breve tempo l’hanno localizzato, bloccato e ammanettato.
Ad Ostia Antica, nel corso di un controllo in strada, i militari della locale Stazione hanno arrestato 2 uomini, entrambi senza fissa dimora e gravati da due differenti provvedimenti di arresto. Sul conto del primo, un 44enne di origine polacca, pendeva una richiesta di estradizione, formulata dalla Polonia, per reati contro la persona, mentre il secondo, un 28enne bielorusso, era invece attivamente ricercato, poiché individuato dagli stessi Carabinieri quale responsabile della rapina commessa in un esercizio commerciale di via
Costanzo Casana ad Ostia alla fine del mese di agosto. I due malfattori sono stati ristretti nella casa circondariale di Regina Coeli.
Un’altra ragazza è stata arrestata ieri dai Carabinieri in via Antonio Forni, in esecuzione di un provvedimento del giudice. La stessa era stata individuata dagli stessi Carabinieri quale responsabile di furti e il giudice gli aveva concesso di fruire la detenzione domiciliare. Successivamente la donna, nel corso dei rituali controlli dei militari, era stata trovata inottemperante alle prescrizioni della misura e segnalata al Tribunale; il giudice, pertanto, ha aggravato la misura a cui era sottoposta, disponendo l’immediato collocamento in carcere.
Nella giornata di ieri, nell’ambito dei relativi servizi organizzati dal Gruppo di Ostia nel territorio di competenza, i Carabinieri hanno anche denunciato, a vario titolo, tre italiani, un albanese ed un peruviano per detenzione ai fini dello spaccio di sostanze stupefacenti, ricettazione e guida in stato di alterazione psico-fisica per stupefacenti ed alcool.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here