X Municipio, in consiglio di parla di turismo, buche e l’ex scuola Pegaso

06/07/2018 – Un consiglio municipale dove non si è parlato solo del cambio di casacca del consigliere Luca Mantuano passato dal M5S a Fratelli d’Italia quello che si è tenuto nel pomeriggio di ieri nell’aula Massimo Di Somma.
Tra i temi all’ordine del giorno infatti c’erano anche il Tavolo del Turismo, il dissesto stradale e l’ex scuola Pegaso dell’Axa.
Tre mozioni, presentate da Bozzi, Masi e Marsella approvate e che porteranno novità, o almeno si spera, nel territorio del X Municipio.
TAVOLO DEL TURISMO – “Il Consiglio del Municipio X ha approvato la mia mozione che impegna l’assessore competente a convocare quanto prima il “Tavolo del Turismo”, per condividere con le categorie imprenditoriali e produttive del nostro territorio strategie di rilancio degne della nostra vocazione turistica”. Spiega Andrea Bozzi, capogruppo delle liste civiche autonomiste Ora e Un Sogno Comune. “Ringrazio la maggioranza a cinquestelle che ha firmato e votato la mozione, oltre al gruppo di FI, condividendo l’urgenza di tale percorso già nella Commissione Turismo di cui sono Vice Presidente”. “Il tavolo – aggiunge – sarà un luogo aperto di scambio e di confronto con albergatori, ristoratori, operatori balneari e con tutte le categorie che si occupano di promuovere e far crescere la vocazione turistica del nostro territorio che il Campidoglio purtroppo, ancor prima della Raggi, ha dimenticato, come se fossimo una periferia a caso e non già il Mare di Roma. E i due anni e mezzo di Commissariamento non hanno fatto altro che aggravare la situazione. Perciò urge un rilancio e questo strumento potrà dare soltanto benefici a tutto il territorio del nostro Municipio”.
“Il PD da solo contro il Tavolo del Commercio, che legittima ancora una volta l’imprenditoria balneare che da decenni calpesta i diritti dei cittadini. Se non fosse stata sufficiente la vicenda Parnasi, che ci ha dimostrato come l’unico progetto messo in campo dal 5stelle in questi mesi di governo (ovvero le tanto proclamate “attività sportive” sulle spiagge di Ostia Ponente) fosse realtà frutto di un rapporto clientelare del capogruppo grillino in Campidoglio Paolo Ferrara, ieri in Consiglio abbiamo avuto l’ennesima dimostrazione del fatto che il Movimento 5 stelle, che si professa il partito dei cittadini, stia invece continuando a tutelare principalmente le principali lobby imprenditoriali del Municipio”. È quanto dichiarano Athos de Luca e Margherita Welyam, consiglieri municipali del Pd. “
È stata approvata ieri, grazie al voto della Maggioranza, la mozione che impegna l’Assessore al Turismo ad istituire un Tavolo sul Turismo, nel quale saranno coinvolti i soggetti imprenditoriali. Solo il Partito Democratico ha votato contrario (erano assenti i gruppi di Fratelli d’Italia, Laboratorio Civico, Casapound). Riteniamo fortemente, infatti, che i soggetti imprenditoriali godano già degli strumenti necessari a far valere il proprio punto di vista nel dibattito politico, e riteniamo che sia compito di un’amministrazione impedire che tali soggetti assumano ulteriore peso politico, specialmente in un territorio in cui lo stop allo sviluppo sociale, culturale ed economico, sono da imputare proprio ad una importante fetta dell’imprenditoria e ai loro rapporti con le mafie, la politica, le forze dell’ordine del Municipio. Le istituzioni tornino ad ascoltare i cittadini, ma a farlo sul serio, facendo una scelta di campo: specialmente nel Municipio X, i diritti dei cittadini, il contributo di idee e progetti delle associazioni e delle realtà sane impegnate a rendere migliore questo territorio, questi devono essere gli elementi cardine da cui ripartire per rilanciare questo nostro meraviglioso quadrante di città e liberarlo dal dominio degli interessi particolari che hanno già per troppo tempo surclassato la ricerca del bene comune”.

 

DISSESTO STRADALE – “È stato approvato in Consiglio all’unanimità il nostro documento “Dossier strade dissestate e piano manutenzione stradale” che impegna il Presidente e l’Assessore competente a consegnare al Sindaco un dossier puntuale sulla condizione delle strade del X Municipio, evidenziando i tratti più a rischio, in modo da richiedere fondi adeguati per intervenire e metterle in sicurezza”. Lo dichiara il Capogruppo di Forza Italia in X Municipio Mariacristina Masi. “Fortunatamente il senso di responsabilità è stato preminente e la maggioranza ha assunto un atteggiamento aperto al confronto sul tema e si comincerà presto a lavorare in Commissione all’elenco delle criticità. Abbiamo denunciato in questi giorni come la Commissione Lavori Pubblici finora non abbia prodotto atti, ci impegneremo a essere ancora più costruttivi e propositivi affinché si affrontino i problemi più gravi con maggiore determinazione.

EX SCUOLA PEGASO – “L’ex scuola Pegaso all’Axa sarà demolita e ricostruita. Entro l’anno inizieranno i lavori e la bonifica”. Lo ha annunciato Luca Marsella, consigliere di CasaPound nel X Municipio. “Ieri si è discussa una mia mozione – ha spiegato Marsella – che ho presentato su segnalazione dei residenti che denunciano una situazione di degrado che ormai dura da 6 anni, quando la scuola fu chiusa. Ho chiesto un intervento immediato ed il direttore del Municipio mi ha dato garanzie che i soldi per la demolizione e ricostruzione sono già stanziati dal Comune di Roma ed a breve partiranno i lavori. Un’altra vittoria di CasaPound e dei residenti che da tempo si battono per la riqualificazione di una scuola molto importante per il quartiere. Negli anni scorsi abbiamo organizzato manifestazioni, raccolte firme e perfino occupato simbolicamente la struttura per denunciare una situazione che oggi, ci auguriamo – ha concluso Marsella – sta per essere risolta”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here