Vigili, Bozzi: “Bocciata la mia mozione, al M5s non interessa aver più agenti”

26/05/2018 – “La maggioranza a cinquestelle ha bocciato incredibilmente la mia mozione, sottoscritta anche da altri colleghi di opposizione, che impegnava la Presidente Di Pillo a chiedere che almeno un quindicesimo dei 350 nuovi Agenti di Polizia Locale, cioè 25, venissero assegnati al Gruppo X Mare, che è notoriamente sotto organico e che d’estate vede aumentare in modo esponenziale il carico di lavoro. Una decisione miope ed inspiegabile. O spiegabile, purtroppo, dal semplice fatto che hanno indicazioni chiare di evitare di disturbare il Campidoglio per il quale siamo sempre più periferia della periferia e che proprio per questo andrebbe incalzato”. Lo ha dichiarato Andrea Bozzi, capogruppo delle liste civiche e autonomiste “Ora” e “Un Sogno Comune” in Municipio X al termine del consiglio municipale che vedeva tra i punti in discussione proprio l’incremento dell’organico del X Gruppo Mare.
“Eppure i sindacati di Polizia Locale – aggiunge Bozzi – la Cisl in primis, chiedono da mesi più uomini, ed anche la stessa Presidente Di Pillo ieri ha chiesto pubblicamente alla Sindaca Raggi più risorse. Ma il Capogruppo M5S Di Giovanni ha detto che non l’avrebbero votata perché loro stanno già facendo pressioni, senza spiegare dove, come e quando. Un’altra consigliera a cinquestelle ha addirittura detto che in fondo quei Vigili si devono ancora addestrare. E quindi? Li lasciamo ad altri Municipi perché o subito o niente? Ci sarebbe da ridere se non ci fosse da piangere”.
“A giudicarli saranno i cittadini – conclude il capogruppo civico – perché vedrete che la maggior parte dei nuovi agenti andrà nel centro storico. Ma questi sono i risultati di chi chiede collaborazione e poi rifiuta un assist messo su un piatto d’argento dall’opposizione, solo per miopi interessi di scuderia, come se a rimetterci fossi io e non i cittadini. Ne prendiamo atto, evidentemente a loro non interessa avere più risorse”.

 

PACIOCCA (CISL FP): M5S BOCCIA MOZIONE PER CHIEDERE PIÙ VIGILI – “Abbiamo appreso che il grido di aiuto della Presidente di Pillo alla Sindaca, in occasione del Consiglio municipale straordinario tenutosi ad Ostia il 23 maggio che conteneva la richiesta dell’invio di più poliziotti locali ad Ostia, viene soffocato dalla sua stessa maggioranza a distanza di nemmeno 24 ore. Maggioranza che in sede di consiglio municipale boccia una mozione con cui veniva richiesto all’amministrazione capitolina un congruo numero di poliziotti locali, tra quelli neoassunti, da destinare a Ostia”. Lo dichiara in una nota Raffaele Paciocca, delegato Cisl Polizia locale X gruppo Mare.
“Da tempo – prosegue Paciocca – sollecitiamo come CISL FP segnali di attenzione della amministrazione capitolina per un gruppo in fortissima sofferenza in termini di organico e alle prese con crescenti incombenze e proprio per questo avevamo accolto con grande favore ed apprezzamento le parole della Presidente Di Pillo, le quali certificavano questa sofferenza e questa mancanza di personale: ed invece ecco la inspiegabile doccia fredda. Non ci interessa entrare nelle dinamiche politiche ma prendiamo atto del dato fattuale: la sua stessa maggioranza vota contro una mozione che invece era in perfetta coerenza con quella richiesta e con quel grido di aiuto. Ci chiediamo, con seria preoccupazione, quale programmazione e quale pianificazione sia possibile attendersi da una amministrazione che prende una posizione risoluta ed il giorno dopo la contraddice.
Abbiamo serie preoccupazioni che non trovano conforto in una chiara linea di indirizzo e di coerenza. Ci sono gravi carenze di organico nella Polizia Locale del Decimo Gruppo Mare ed anche nel personale anagrafico”.

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here