Esercito a Castelfusano, Bordoni-Masi: “Il Sindaco ha aspettato l’ennesimo incendio. Meglio tardi che mai”

2/8/2017 – “Finalmente la Pineta di Castelfusano sarà presidiata dall’esercito. Forza Italia sono mesi, precisamente dal 10 di luglio, che sollecita la Sindaca ad agire velocemente, chiedendo al Governo l’intervento delle forze militari per monitorare l’area, visto il numero elevato di incendi che l’hanno colpita”. Lo ha dichiarato, in una nota, Davide Bordoni, coordinatore e capogruppo al Campidoglio di Forza Italia. “L’ultimo è proprio di questa mattina, che ha coinvolto non solo Castelfusano ma anche la Pineta di Acque Rosse. Siamo soddisfatti della decisione della prefettura di monitorare l’area 24h su 24. Certo è che abbiamo dovuto assistere all’ennesimo incendio prima di avere una risposta concreta da parte della Giunta Grillina, anche perché la Sindaca ha richiesto l’intervento del Governo solo una settimana fa, sempre troppo tardi rispetto all’emergenza che ha colpito il X Municipio. E’ evidente che la velocità d’azione e di intervento non fa parte della politica dei 5 Stelle”.

“La Raggi annuncia l’arrivo dell’Esercito a presidiare la Pineta di Castelfusano. Lo proponiamo da settimana, sia al Governo, che al Sindaco. Una superficialità imperdonabile che ha comportato giorni e giorni di fuoco, senza alcuna prevenzione”. Lo dichiara il Coordinatore di Forza Italia in X Municipio Mariacristina Masi. “Si è atteso inspiegabilmente, prima di invocare l’aiuto dell’Esercito, lasciando la pineta bruciare. La Raggi ha poco di cui vantarsi, se avesse titubato un altro po’ sarebbe rimasta solo la cenere a Castel Fusano. L’importante è che adesso la pineta sia finalmente controllata a dovere”.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here