Castelfusano, sotto torchio l’idraulico 22enne. Si cercano i mandanti

18/7/2017 – Proseguono le indagini sull’incendio che sta devastando la pineta di Castelfusano. Mentre i canadair continuano nell’opera di spegnimenti sul versante investigativo prosegue l’attività mirata a ricostruire le responsabilità del rogo.

Il fermo dell’idraulico 22enne è infatti solo la prima fase di un’indagine che potrebbe portare in manette altre persone. La direzione che stanno seguendo gli inquirenti infatti è quella che vedrebbe il piromane non aver agito da solo e soprattutto guidato da un mandante. Proprio eventuali terze persone coinvolte sono state al centro dell’interrogatorio a cui il 22enne, senza alcun precedente alle spalle, è stato sottoposto per diverse ore. Ore che hanno visto il ragazzo ostinatamente in silenzio.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here