Castelfusano, Ostia, blitz de La Foresta che Avanza: “difendiamo la nostra pineta!”


06/12/2021 – Nei giorni scorsi i volontari de La Foresta che Avanza,  movimento ecologista identitario, si sono recati all’interno della pineta di Castelfusano per un sopralluogo, dal quale è emerso uno stato di degrado e abbandono totale.
“Abbiamo rinvenuto accampamenti abusivi, copertoni di plastica, materassi, biciclette  abbandonate, bottiglie di vetro e altri rifiuti che, di fatto hanno reso alcune aree della pineta una discarica a cielo aperto – dichiara il movimento nella nota – inoltre alcune zone adibite a punti di ristoro, in cui fino a qualche tempo fa le famiglie venivamo a trascorrere le domeniche, sono inusufruibili. Per questo ci rivolgiamo alle istituzioni locali, al presidente Falconi del X Municipio e al sindaco Gualtieri, affinché venga pensato e messo in atto un piano di riqualifica che restituisca la pineta ai cittadini romani”.
Conclude infine la nota “dopo un periodo  che ci ha voluti chiusi dentro casa attraverso folli restrizioni ritornare a vivere la natura è fondamentale per il nostro benessere fisico e mentale ed è un dovere delle amministrazioni proteggere il polmone verde più grande d’Europa”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here