Chiude al Porto turistico “Asd Un mare di Sport”. 60 ore di attività in riva al mare


28/9/2021 – Sarà l’eco dei ripetuti successi degli atleti italiani che ha caratterizzato l’estate appena trascorsa. Sarà la voglia di aggregazione, di eventi all’aria aperta e di partecipazione, fatto sta che anche la quarta edizione di “ASD Un Mare di Sport” ha registrato un grande successo di pubblico. L’iniziativa, ideata dalla ASD Un Mare di Sport in collaborazione con il Porto Turistico di Roma,  con il contributo della Regione Lazio e con il supporto  dell’agenzia di comunicazione Gruppo Matches è da considerarsi ormai un appuntamento fisso e gratuito per quanti, atleti e non, hanno voglia di cimentarsi in discipline tra le più note dello sport internazionale.

I numeri: oltre 30 tecnici e staff coinvolti, atleti e volontari, oltre 60 ore di attività sportiva,  3.500 gadget regalati durante le diverse attività sportive, giochi ed allenamenti  organizzati, ma soprattutto tanto sport ed immensi sorrisi donati liberamente dai futuri Atleti.

Quest’anno, ancora una volta, e grazie al supporto della FISR (Federazione italiana sport rotellistici) l’area di “Un mondo di rotelle” è stata tra le preferite. In particolare tra i più piccoli che si sono cimentati con pattini e skateboard, su percorsi predisposti e sotto lo sguardo attento di istruttori federali.

Una opportunità data anche ad un ragazzo affetto da una rarissima sindrome. Il tutto seguito con altissima professionalità ed attenzione dal tecnico della Nazionale Maurizio Lollobrigida.

Non sono mancate le gare della regina delle Olimpiadi, l’atletica leggera con la presenza della FIDAL Lazio. Ed ancora, il basket con la prestigiosa compagine lidense dell’Alfa Omega e la pallamano.

Numerosissimi i bambini e le famiglie che hanno affollato l’area dedicata al Triathlon giovanile con il Comitato regionale della FITRI (Federazione Italiana Triathlon).

Siamo estremamente soddisfatti – afferma Andrea Cicini Segretario Generale della ASD Un Mare di Sport – di questo grande progetto sociale  gratuito, che punta a diventare un incubatore sportivo, che apre le porte alle famiglie, ai piccoli futuri atleti di tutte le età, ma soprattutto  abbatte tutte le possibili barriere ed offre uno spazio fruibile a tutti, dove l’inclusione è di casa. Un successo ricco di emozioni infinite senza tempo, che sta generando nuove passioni anche tra i diversi sport meno noti.  Il mio grande ringraziamento va all’Amministratore del Porto Turistico Donato Pezzuto che da sempre ha creduto nello Sport come volano principale di rilancio della marina e ci ha accolto con i tanti progetti fruibili per la comunità del Municipio X e di Roma ed al Direttore della marina Alessandro Mei per la sua preziosa disponibilità ed infinita energia. Questa edizione ha visto tantissime presenze durante tutti i week end i Settembre. Un grazie sincero – conclude Cicini – per l’importante impegno, supporto e promozione di tutte le Federazioni sportive, Gruppi sportivi militari, Asd locali e di AICS ROMA che ci hanno seguito in questa nuova avventura. Energetica ed impeccabile con la sua preparazione e professionalità, Barbara Cioeta, il nostro tecnico che con grande umiltà ha coordinato tutto il progetto un Mare di Sport, che ringrazio pubblicamente”.

Tra le novità di quest’anno, la presenza di Scacchi Ostia con Francesco Nassetti, la Alfa Omega Basket ed il suo Presidente Gabriele di Pietro, la Pallamano con Massimo Dovere ex portiere della Nazionale, la Slike line, Balance Board, il Tennis Tavolo ed il Free Style di AICS Roma alla presenza della Presidente Monica Zibbellini.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here