Fiumicino, serviva alcool ai minorenni. Chiuso per 7 giorni un locale


18/07/2021 – Serviva alcool ai minorenni, per questo i poliziotti del commissariato di Fiumicino hanno notificato al titolare di un locale sul Lungomare della Salute la sospensione della licenza per 7 giorni.

I controlli da parte del personale della Polizia di Stato, diretto da Catello Somma, hanno evidenziato le reiterate e sconsiderate condotte poste in essere nella somministrazione delle bevande alcooliche nei confronti di ragazzi minorenni. Per questo è scattato il provvedimento  ex. articolo 100 T.U.L.P.S

I controlli rientrano nell’ambito della più ampia strategia, analizzata in sede di Comitato per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica in Prefettura, e affidata alle Forze di Polizia, continuano capillari controlli volti a monitorare e contrastare il fenomeno della cosiddetta “MOVIDA” violenta, a reprimere le attività illecite, a tutelare in ogni caso l’ordine e la sicurezza pubblica, e a impedire, sanzionandola duramente, la somministrazione e la vendita di sostanze alcoliche a soggetti minorenni.

Analoghi servizi, finalizzati soprattutto ad arginare e debellare il fenomeno della somministrazione di alcolici ai minori, proseguiranno, incessantemente, anche nei prossimi giorni, con l’adozione, se necessaria, di altri provvedimenti di sospensione della licenza ex articolo 100 T.U.L.P.S. nei confronti degli esercizi commerciali sanzionati.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here