DIARIO DI BORDO – Decimo Solidale: soccorrere parrocchie e associazioni

“Rafforzare la rete sociale territoriale cittadina in senso istituzionale”, questa sembra essere la parola d’ordine del Presidente Biagio Caputi in ogni dove, in ogni sede, in ogni evento egli eserciti presenziando in prima linea con vigore e passione.

Consegnate in questi giorni mascherine D.P.I. (mascherine chirurgiche) dall’Associazione Decimo Solidale a parrocchie e associazioni del territorio dalla sede operativa in Viale dei Promontori 77, Ostia.

“Siamo a disposizione – scrive il Presidente Caputi – e cerchiamo di applicare il nostro statuto, che prevede il soccorso a persone con disabilità, meno abbienti ed anziani in particolare, oltre ad attivarci a segnalare all’amministrazione eventuali criticità.”

Lo storico gruppo lidense a sostegno dei più fisicamente fragili, delle persone con disabilità è presente in 4 Consulte Municipali e fa del valore di partecipazione al vissuto cittadino pubblico strutturato uno dei capisaldi valoriali dell’organizzazione. Il valore della ‘rappresentanza’ in sede istituzionale è inoltre un altro importante insegnamento che si vuole dare; essere presenti nel dialogo tra realtà intorno ai tavoli cittadini è la risposta più chiara e diretta a quel cancro del pensiero e quello stile ‘mafioso’ che vuole invece fare solo con chi fa comodo, nelle tenebre, secondo la logica della ‘cosa nostra’.

“Le nostre generazioni – conclude Caputi – sono vissute nel rispetto verso gli altri. Speriamo di poter trasferire ai figli, ai nipoti i 3 valori fondamentali : amore, dignità e coerenza!”

Insomma, una rete territoriale di volontari operatori sociali che si possa poggiare a sua volta su reti di professionisti del settore e sulle istituzioni è alla base di una società cittadina evoluta perché è attenta con coraggio e forza per i più fragili. Da questo si misura la forza di una città e di una politica perché spendere soldi pubblici per le proprie visions tutti sono capaci, ma ascoltare, rialzare e attivare dei cittadini per la casa comune in pochi riescono. In questa logica di rete territoriale, che poi incontra le istituzioni nei tavoli cittadini pubblici, si può leggere l’ultima alleanza con la rete di associazioni del X Municipio di Roma che si coordina insieme a La Piccola Palocco per unire e riunire Ostia a Entroterra con maggiore vigore.

L’altra sfida di una società civile forte, l’ hanno dimostrato anche diverse realtà in consulte, è istituire Consulte Municipali/Cittadine ‘Permanenti’, con la partecipazione esclusiva di cittadini senza partecipazione di politici di partito, questa da riservare nelle commissioni cittadine municipali. In questo modo non ci sarebbero cambi ad ogni schieramento politico partitico amministrativo e le consulte sarebbero veramente uno strumento stabile di sostegno alle persone senza pressioni di potere.

Per ogni contatto con l’Associazione questo il link di riferimento https://www.decimosolidale.org/contatti.html

Sdt – La Ciurma

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here