Al Porto Turistico la prima edizione di Cinelido – Festival del Cinema Italiano


16/07/2021 – Inaugura questa sera alle 21.00, la prima edizione di Cinelido – Festival del Cinema Italiano, dedicato alla promozione e valorizzazione del cinema breve e dei talenti emergenti italiani e strettamente ancorato al luogo che lo ospiterà, il Porto Turistico di Roma: uno dei beni in confisca più grandi d’Europa, con un’area di oltre 220.000 metri quadri. La manifestazione, organizzata al centro della marina, sarà a carattere gratuito.
Cinelido, fondato dal regista Giulio Mastromauro, anche Direttore Artistico del Festival, da Andrea Cicini A. D. dell’agenzia di comunicazione Gruppo Matches e da Alberto De Angelis di Hundred Dreams Production, è organizzato da Zen Movie, una delle più importanti realtà europee operanti nel mondo del cortometraggio.

Una tre giorni di proiezioni e incontri dal vivo per un’inedita estate romana!
Il Festival apre con la sezione speciale Mediterranea, che ogni anno dedicherà un focus sulla cinematografia di un Paese bagnato dal Mar Mediterraneo. Il Paese ospitato quest’anno è l’Albania, grazie al gemellaggio internazionale stretto con il Tirana International Film Festival, appartenente al circuito dei Festival Oscar Qualifying. Cinelido intende celebrare la sua vocazione all’internazionalità partendo dal Mare Nostrum per attraccare nei territori che vi si affacciano. Tra gli ospiti della serata inaugurale, Agron Domi fondatore e direttore del Tirana International Film Festival e Matteo Branciamore che presenterà “Sveglia”, il suo cortometraggio da regista, interpretato da Maurizio Mattioli e Antonio Catania.
Domani appuntamento imperdibile con il Premio David di Donatello. La serata, che propone una selezione dei corti vincitori, alla presenza dei registi, è realizzata in sinergia con l’Accademia del Cinema Italiano – Premi David di Donatello. Vi interverranno Piera Detassis, Presidente dell’Accademia del Cinema Italiano, e l’Onorevole Nicola Acunzo, ideatore della Giornata mondiale del Cinema Italiano. Otto i film scelti per la maratona David: “Anne” di Domenico Croce e Stefano Malchiodi (2021), “Inverno” di Giulio Mastromauro (2020), “Bismillah” di Alessandro Grande (2018), “A casa mia” di Mario Piredda (2017), “Bellissima” di Alessandro Capitani (2016), “Thriller” di Giuseppe Marco Albano (2015), “37° 4 S” di Adriano Valerio (2014), “Dell’ammazzare il maiale” di Simone Massi (2012).
Domenica, ultima giornata del Festival, sarà dedicata al Concorso ufficiale, con la proiezione e la premiazione dei film brevi vincitori.
Un riconoscimento speciale sarà assegnato da Rai Cinema attraverso il premio Rai Cinema Channel, che offrirà un contratto di acquisto dei diritti web e free tv del corto, per un valore di 3.000 euro. Concorrono al premio i corti delle sezioni Mediterranea, David di Donatello e Concorso ufficiale.
La sezione competitiva Concorso ufficiale di Cinelido è aperta solo a film diretti da autori nati o residenti in Italia, della durata non superiore a 20 minuti. Le opere in concorso sono selezionate da un Comitato diretto e coordinato dai registi e sceneggiatori iraniani Ali Asgari e Farnoosh Samadi (membri dell’Academy), che saranno presenti al festival nella doppia veste di Presidenti di Giuria e autori. Sarà infatti proiettato il loro cortometraggio “Il silenzio”, candidato alla Palma d’Oro nel 2016.

La Giuria è composta da 30 membri, tra cittadini e studenti, parte attiva e propositiva della manifestazione: 15 studenti delle Scuole Superiori del Municipio X e 15 adulti. Il Festival si inserisce nel progetto di rilancio e di riqualificazione socio-culturale del Municipio X di Roma, supportato dall’Amministrazione Comunale e da tutte le Istituzioni, esteso in particolare al territorio limitrofo alla Marina, che ospita importanti risorse culturali: la Torre San Michele, il Parco Letterario dedicato alla figura di Pier Paolo Pasolini e il Centro Habitat Mediterraneo LIPU/WWF di Ostia.

Il progetto CINELIDO, promosso da Roma Culture, è vincitore dell’Avviso Pubblico ESTATE ROMANA 2020 – 2021 – 2022 curato dal Dipartimento Attività Culturali ed è realizzato in collaborazione con SIAE. È inoltre vincitore del Bando Cinepromozione della Regione Lazio. La manifestazione si avvale di prestigiosi partner che hanno scelto di accompagnare la sua prima edizione: Save the Children, Fondazione Cinema per Roma, Rai Cinema, Chinotto Neri, Laboratorio Olfattivo e Azienda Vitivinicola Fioravanti Onesti, Aran Blu Hotel, Fly Deco Hotel, Assohotel Roma, Le Dune Beach Resort. Con il patrocinio di Lazio Film Commission, Nuovo Imaie, Accademia del Cinema Italiano – Premi David di Donatello, Tirana International Film Festival e Tirana Film Institute.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here