Vitinia, Cucunato (Lega): “Prima della chiusura del centro anziani, soluzioni alternative dalla Raggi”


01/06/2021 – “Ho presentato un’interrogazione sulla prossima chiusura del Centro Sociale Anziani di Vitinia, per capire quali siano le motivazioni che hanno indotto a prendere in maniera incompiuta tale decisione e perché tale scelta non è stata oggetto di un incontro informativo tra le parti in gioco, come fatto notare in numerose richieste dal Presidente dell’attività ricreativa”. Lo dice in una nota Piero Cucunato, Capogruppo della Lega Salvini Premier in IX Municipio.
“Gli anziani sono rimasti senza il loro spazio di socialità per oltre 15 mesi. Perché non si è operato con i lavori di manutenzione dello stabile durante questo periodo? Perché non si sono studiate soluzioni alternative per 350 iscritti al centro e coinvolto il territorio, gli organi competenti e gli stessi anziani  per la soluzione del problema? Pur se necessari, i lavori di ristrutturazione dello stabile non si sappiamo se partiranno, lasciando comunque alla fine spazi residuali agli anziani (all’incirca 70 mq). Misure che considero, coadiuvato dai referenti dell’area, non più idonee alle funzioni di un centro sociale per anziani, che soprattutto nel periodo post Covid avrebbero bisogno di spazi e attività per far riprendere la socialità di una categoria troppo penalizzata. Con il calo dei contagi – conclude Cucunato – il centro avrebbe potuto riaprire, a patto che ci fosse stata una giusta programmazione e la risoluzione fattiva da parte dell’Amministrazione M5S che governa il Municipio. Invece oggi, per la solita superficialità di quest’Amministrazione, rischia di rimanere chiuso per sempre”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here