Ostia, sequestro di persona e riduzione in schiavitù, in manette due nuove leve del clan Spada


29/05/2021 – Sono gravissimi i reati che la Direzione Distrettuale Antimafia di Roma contesta a Francesco e Juan Carlos Spada, rampolli emergenti della storica famiglia insediatasi sul litorale romano e ad Ostia in particolare.

Una indagine lampo condotta dagli agenti della Polizia di Stato del X Distretto Lido, diretto da Antonino Mendolia, ha fatto emergere in capo ai due, gravissime responsabilità di spaccio di stupefacenti, di sequestro di persona, di estorsione  e di riduzione in schiavitù.

Una madre coraggio stanca di vedere i propri figli tossicodipendenti utilizzati come schiavi dai venditori di morte, si è fidata della Polizia di Stato e ha dato il via all’indagine che si è conclusa stanotte con l’arresto dei due fratelli e con il sequestro di un appartamento.

Maggiori dettagli saranno resi noti nel corso della conferenza stampa in programma questa mattina presso il X Distretto della Polizia di Stato.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here