Roma – Lido sopralluogo tecnico di Atac. L’assessore Alessandri: “Convocherò un tavolo tecnico”

roma - lido
02/04/2021 – “È in corso il sopralluogo tecnico di Atac e sul luogo sono presenti anche i funzionari della Regione Lazio”. Lo ha annunciato l’assessore ai Lavori Pubblici e Tutela del Territorio della Regione Mauro Alessandri dopo il guasto che questa mattina ha visto il cedimento della linea aerea della Roma – Lido con un principio di incendio su alcuni convogli tra le fermate di Tor di Valle e Magliana all’altezza di via del Fosso del Torrino.

“Comunico da subito che convocherò ATAC per avere una relazione dettagliata sugli accadimenti odierni ed esigerò il massimo impegno affinché tutti i lavori necessari vengano effettuati nel minor tempo possibile. – prosegue l’assessore – Proporrò altresì l’istituzione di una commissione di inchiesta tra tecnici del Ministero, della Regione e di Atac che non si limiti all’accaduto ma valuti l’opportunità di interrompere immediatamente la linea al fine di realizzare i lavori di risanamento e/o sostituzione canalone porta cavi (euro 9,0 milioni), rinnovo dell’’armamento dell’intera tratta compresi deviatoi (euro 40,0 milioni), potenziamento e risanamento della linea elettrica di contatto (euro 14,0 milioni) per un totale di 63 milioni di euro. Quanto accaduto oggi non deve ripetersi mai più”.
Nel frattempo resta ancora interrotta la circolazione sulla linea tra le stazioni di Tor di Valle e Maglia con l’istituzione di navette sostitutive tra Eur Magliana e Acilia.
Sulla questione si è espresso il consigliere capitolino della Lega-Salvini Premier Davide Bordoni: “Scene da disastro ferroviario oggi sulla Roma-Lido, i pendolari di una di quelle che dovrebbe essere tre le opere strategiche e infrastrutturali più importanti della Regione Lazio, si sono ritrovati invece in mezzo ai binari in un fuggi fuggi di persone dai vagoni per allontanarsi il più in fretta possibile da un treno in fiamme. “Per anni abbiamo segnalato come gli utenti romani subissero un servizio a singhiozzo, con corse cancellate, ritardi, frequenti guasti e disservizi di ogni sorta al punto da portarci a definire alcune linee di trasporto pubblico, come la Roma-Lido, le peggiori d’Europa, per la bassissima qualità del servizio reso. Questa volta i cavi di alimentazione del treno si sarebbero staccati: chi pagherà i danni ai tanti passeggeri terrorizzati per l’accaduto? Come si può pensare di andare avanti così; con vagoni che quando va bene negli orari di punta sono strapieni e dove per il resto del tempo ci si trova a combattere con guasti, ritardi e riduzioni delle corse. Chiediamo all’amministrazione comunale di attivarsi al più presto per tutelare i viaggiatori e i lavoratori della Roma-Lido”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here