Ostia, residenti centro storico: “Su via Rutilio Namaziano da Pichi false dichiarazioni”

13/03/2021 -“I lavori su via Rutilio Namaziano, che hanno prodotto la cancellazione di una ventina di posti auto a favore della creazione di due corsie pedonali sotto il marciapiede delimitati da paletti e pedane non sono frutto di alcuna concertazione fra amministrazione, residenti e commercianti”. Così in una nota il comitato spontaneo dei residenti di Piazza Tor San Michele e via Rutilio Namaziano che ha raccolto oltre 300 firme la scorsa estate per chiedere di bloccare il progetto di pedonalizzazione di via Rutilio Namaziano amaziano e piazza Tor San Michele.
“Spiace leggere false dichiarazioni da parte di chi, come l’assessore Damiano Pichi, dovrebbe rappresentare in maniera imparziale gli interessi di tutti. Il progetto è stato imposto dall’alto e concordato esclusivamente con i commercianti di zona, come dimostrano diversi incontri avvenuti nel quartiere anche nei giorni scorsi, ai quali l’assessore ha partecipato ben vedendosi dall’interpellarci”.
“Avevamo chiesto di non cancellare altri posti auto oltre a quelli già rimossi su piazza Tor San Michele, via degli Aldobrandini e sul lungomare, ma soprattutto avevamo chiesto riqualificazione dei marciapiedi, delle fognature, del verde e dell’illuminazione. Il risultato è stato solo rendere più agevole la presenza di tavolini e pedane, costringendo i residenti a rimanere chiusi in casa. Ci spiace doverlo sottolineare ma crediamo che sia giusto impedire la diffusione di notizie assolutamente prive di fondamento come quelle pronunciate con toni trionfalistici dal signor. Damiano Pichi”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here