Litorale, controlli dei carabinieri, 2 in manette e 4 denunciati

13/03/2021 – Proseguono senza sosta i servizi di controllo da parte dei Carabinieri di Ostia che, con la collaborazione dei militari specializzati dei Nuclei Carabinieri Ispettorato del Lavoro, Antisofisticazione e Sanità, Carabinieri Cinofili di Santa Maria di Galeria e di un velivolo del Raggruppamento Aeromobili Carabinieri di Pratica di Mare, hanno attuato un vasto dispositivo di controllo che ha consentito l’arresto di 2 persone e la denuncia di altre 4.

Sono state effettuate numerose verifiche ad esercizi commerciali della zona e i controlli per l’attuazione delle recenti misure contenitive dell’attuale emergenza epidemiologica.I Carabinieri di Ostia, al termine di un’attività investigativa, hanno identificato il responsabile di una violenta aggressione, perpetrata nella mattinata di ieri nella locale via della stazione Vecchia. Nei fatti, nella predetta strada era nata una furiosa lite fra due extracomunitari, per motivi in corso di accertamento, culminata con il ferimento di uno dei due contendenti e la fuga dell’aggressore. I militari, prontamente intervenuti sul posto e soccorsa la vittima, hanno ascoltato le testimonianze delle persone presenti ed esaminato i filmati di alcuni apparati di videosorveglianza della zona dell’aggressione, riuscendo a riconoscere l’aggressore. L’uomo, un pregiudicato di origine egiziana da tempo domiciliato a Fiumicino, è stato così rintracciato e denunciato in stato di libertà.

I Carabinieri della Stazione di Ponte Galeria, invece, nel corso di un’attività di controllo della circolazione stradale, hanno intimato l’alt ad un’autovettura con 2 persone a bordo. I militari hanno notato che, poco prima di fermarsi, il passeggero del mezzo aveva lasciato cadere qualcosa in strada. Recuperato l’oggetto, rivelatosi poi essere un involucro contenente circa 20 grammi hashish, i Carabinieri hanno perquisito l’automezzo e i suoi occupanti. Il conducente è stato trovato in possesso di ulteriori 8 grammi della medesima sostanza. La successiva attività investigativa, estesa anche presso le abitazioni dei fermati, ha consentito di rinvenire e sequestrare, all’interno dell’appartamento dell’autista, un pregiudicato 23enne, circa 40 grammi di hashish, materiale per la pesa ed il confezionamento della droga, nonché varie centinaia di euro di danaro contante, provento dell’attività illecita. Il pusher è stato arrestato per “detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti” e ristretto presso la propria abitazione in attesa dell’udienza di convalida, mentre il passeggero del mezzo, un 21enne anche lui già noto alle forze dell’ordine, è stato denunciato in stato di libertà per il medesimo reato.
Nel corso delle numerose verifiche effettuate nei confronti dei soggetti sottoposti a misure di prevenzione o di sicurezza, i Carabinieri di Acilia hanno arrestato un 35enne il quale, sebbene sottoposto alla Sorveglianza Speciale di Pubblica Sicurezza, si era infatti allontanato nel corso della notte dalla propria abitazione. Rintracciato immediatamente dai militari, è stato ristretto agli arresti domiciliari in attesa delle ulteriori decisioni dell’AG.

A Fiumicino, i Carabinieri della locale Stazione hanno fermato un pregiudicato 38enne che, armato di un machete, si aggirava per le strade di quel centro. L’uomo, che al momento del controllo è apparso in stato confusionale, ha vagamente riferito di avere subito un’aggressione da parte di non meglio precisati soggetti. Il malcapitato, al fine di tutelare la sua e l’altrui sicurezza, è stato disarmato ed affidato alle cure dei sanitari del 118; l’arma è stata sequestrata e sono in corso accertamenti volti a meglio chiarire l’accaduto.

Intorno alle 22 di ieri, i Carabinieri di Ostia hanno fermato 2 persone che transitavano a piazza Gasparri a Nuova Ostia. Nell’occasione, uno dei fermati, un pregiudicato 24enne, al fine di sottrarsi al controllo ha spintonato e minacciato i militari. Il malfattore è stato prontamente reso inoffensivo, identificato e denunciato in stato di libertà.

I Carabinieri di Ostia, durante i rituali controlli presso la struttura dell’ex Colonia Vittorio Emanuele III, hanno identificato numerosi occupanti e rinvenendo e sequestrando, all’interno di uno dei locali del comprensorio, molteplici dosi di hashish.

Numerose sono state anche le verifiche svolte anche negli esercizi commerciali del litorale dove, in alcuni casi, sono state rilevate violazioni inerenti le misure di contenimento dell’attuale emergenza epidemiologica. Complessivamente sono state elevate sanzioni per quasi 600 euro.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here