Ostia, ergastolano in semilibertà sorpreso dalla Polizia in luoghi frequentati da pregiudicati


22/02/2021 – Era stato ammesso alla semilibertà ma contravvenendo alle prescrizioni, è stato riaccompagnato in carcere dagli agenti della Polizia di Stato del X Distretto Lido di Roma.

C’è scritto “fine pena mai” sul decreto di condanna che accompagna da molti anni Marcello Colafigli, 67 anni, esponente di spicco della Banda della Magliana e noto con il nome di Marcellone. Colafigli da qualche tempo, era stato ammesso al regime della semilibertà ed erano gli investigatori del X Distretto, diretto da Antonino Mendolìa, che, discretamente, controllavano i suoi movimenti. Sono stati gli stessi poliziotti, in 2 occasioni, a trovare Marcellone in luoghi frequentati da pregiudicati.

Informato l’Ufficio di sorveglianza di Roma, il beneficio è stato immediatamente revocato e gli investigatori, dopo avergli notificato il decreto, lo hanno accompagnato presso la Casa Circondariale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here