Litorale, controlli dei carabinieri. 2 arresti e 2 denunce

3/02/2021 – Proseguono senza sosta i servizi di prevenzione e repressione dei reati su tutto il territorio di competenza da parte dei Carabinieri di Ostia che hanno consentito, fra l’altro, l’arresto di 2 persone e la denuncia in stato di libertà di altre 2.
Un’operazione antidroga è stata portata a termine, nella giornata di ieri, dai Carabinieri della Stazione di Acilia. I militari, da alcuni giorni avevano notato l’assidua presenza in quel centro di un 39enne residente a Centro Giano. I Carabinieri, insospettiti dai frequenti ed apparentemente immotivati spostamenti dell’uomo, si sono presentati presso la sua abitazione facendo scattare una perquisizione: l’attività ha portato al sequestro di 75 grammi di hashish, nonché di tutto il materiale per la pesa ed il confezionamento dello stupefacente. Il pusher è stato così arrestato e sottoposto agli arresti domiciliari in attesa dell’udienza di convalida.
Sempre per droga è finito dei guai un 41enne di Fiumicino. Nei fatti, l’uomo è stato fermato da una pattuglia della Stazione di Focene mentre, intorno alle 3 di notte, passeggiava per le strade di quel centro. Il fermato, già noto alle forze dell’ordine, è stato trovato in possesso di una sigaretta artigianale contenente tracce di hashish. I militari hanno allora deciso di estendere il controllo anche all’abitazione del malfattore. L’attività investigativa ha consentito di rinvenire circa 70 grammi della medesima sostanza, nonché tutto l’occorrente per pesare e suddividere la droga. Lo spacciatore è stato infine denunciato in stato di libertà, mentre la droga ed il restante materiale rinvenuto è stato sequestrato.
I Carabinieri di Ostia, nell’ambito dei quotidiani controlli ai soggetti sottoposti a misure restrittive o di prevenzione, hanno effettuato il controllo di un 35enne gravato dalla misura della Sorveglianza Speciale di Pubblica Sicurezza con Obbligo di Soggiorno nel comune di Roma. Il malfattore che, in palese violazione della misura comminatagli, è risultato assente dalla propria abitazione nel corso di tutta la notte, è stato rintracciato alle prime luci dell’alba per le vie di Acilia. L’uomo è stato immediatamente bloccato e sottoposto agli arresti domiciliari in attesa delle ulteriori decisioni del magistrato competente.
Nella serata di ieri, i Carabinieri sono intervenuti in via Ottone Fattiboni in occasione di un tentativo di rapina ai danni di un supermercato. I militari hanno accertato che poco prima del 21 un uomo aveva tentato di asportare dall’esercizio commerciale alcuni prodotti, attirando tuttavia l’attenzione dei dipendenti del negozio. Vistosi scoperto, il malfattore aveva dapprima aggredito il personale presente in negozio, tentando di forzare una delle casse e danneggiando alcuni arredi e, successivamente, dopo avere scaricato uno degli estintori presenti nell’esercizio commerciale, era riuscito a darsi alla fuga. La descrizione dell’esagitato fornita dai presenti, ha portato i Carabinieri alla porta di un pregiudicato di Dragona. L’uomo, benché sottoposto alla misura della Sorveglianza Speciale di Pubblica Sicurezza, non è stato trovato in casa. Rintracciato dopo alcuni minuti mentre faceva rientro alla propria abitazione, è stato bloccato dai militari che, nell’occasione, hanno potuto accertare come l’uomo, da subito molto innervosito dalla presenza dei Carabinieri, risultava indossare il medesimo abbigliamento del rapinatore. Il malfattore, che è stato successivamente riconosciuto dai dipendenti del supermercato, è stato denunciato in
stato di libertà.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here