DIARIO DI BORDO – Ostia, famiglie: Quaresima di carità e servizio nelle chiese, Santa Monica e Regina Pacis

La chiusura e l’immobilità durante la tribolazione della pandemia ci ha spinto nel deserto della tentazione e ha rischiato di causare una ‘morte’ spirituale e una profonda sofferenza psicologica difficile da curare. Il diavolo ci mostra le tenebre del fallimento e della paura, ma Dio mette in luce vie di nuove cose.

Si colora di carità e di servizio questo inizio di Quaresima cristiana, ci mette in mostra la strada della passione della gente che possiamo aiutare e la resurrezione di loro in noi, di noi in loro.

La Chiesa di Santa Monica, radunata con l’aiuto del Parroco Padre Petru, in piazza Santa Monica di Ostia, invita le famiglie a vivere un percorso insieme. In particolare l’Oratorio delle Famiglie organizzerà 5 incontri sul tema “La Carità secondo San Paolo di Tarso nella prima lettera ai Corinzi”. Ci si vedrà dopo la Messa delle 18 i Venerdì del 26 Febbraio, 5 Marzo, 12 Marzo, 19 Marzo, 26 Marzo. Don Dario Criscuoli dell’Ufficio della Famiglia del Vicariato di Roma chiuderà il ritiro Domenica 28 Marzo alle ore 16 in Chiesa. 

La Chiesa di Regina Pacis, guidata dal parroco don Giovanni, che sorge di fronte al palazzo del Governatorato e alla Stazione Lido Centro arrampicata sulla duna più alta di Ostia, chiama a sé i ragazzi, i giovanissimi perché vuole insegnargli i vari passaggi della Santa Messa per capirli e soprattutto vuole addestrare dei Ministranti, i cosiddetti “chierichetti” che aiutano i Sacerdoti nella conduzione della Liturgia. Questo è davvero un’ottima occasione per non non assistere alle celebrazioni passivamente senza comprendere, ma anzi è un modo pratico, giovane, attivo, per vivere da dentro quelle esperienze che hanno secoli e millenni di storia e che fanno memoria dell’identità che ci appartiene. Inoltre è un buon modo che trasmettere ai ragazzini il senso dei ruoli, delle regole, dell’organizzazione di una piccola squadra che collabora insieme nello spirito di Servizio che unisce e da calore. “Chiamati a Servire” si chiamerà il percorso, ci dichiarano gli animatori parrocchiali “Se hai almeno 7 anni e voglia di rendere un servizio a Dio e a una parrocchia unisciti al gruppo dei ministranti lasciando il tuo numero in segreteria” Il primo appuntamento sarà il Sabato 27 Febbraio in Chiesa alle ore 16 per servire poi nella messa domenicale delle 10, con l’appuntamento alle 9.45 in sacrestia.

Insomma, tutte le chiese di Ostia sono una fucina di attività varie perché non cedano alla tentazione di un deserto che ci lascia soli, sia nel dare che nel ricevere. Se siamo come naufraghi in balia delle correnti del dolore cerchiamo di approdare in questi porti di riposo. Speriamo di incontrare chi ci accoglie, che ci siano dei ponteggi e non muri o chi, magari pensando che siamo venuti a rubare un pò di pace, ci respinga nel mare della tribolazione allontanandoci.

Carità e servizio si vedranno non solo da queste esperienze che si fanno ma dalla capacità di tendere una mano includendo. Un sorriso che avvicina in fondo può essere già una resurrezione.

 

Sdt – La Ciurma

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here