Acilia, ai domiciliari torna in carcere


27/02/2021 – Nel pomeriggio di ieri, gli agenti della Polizia di Stato del X Distretto Lido di Roma, sono andati a notificare un ordine di esecuzione per la carcerazione emesso dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte d’Appello di Roma in data 25 febbraio a S.T. originario di Frosinone ma di fatto domiciliato ad Acilia dove si trovava già al regime degli arresti domiciliari. Terminati gli atti è stato associato presso il carcere di  Rebibbia dove dovrà scontare la pena di 4 anni e 4 mesi per rapina ed estorsione.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here