Zannola, Di Matteo, De Santis (PD): “Tre Pizzi Bagnolo, fognature al collasso. Necessario un intervento strutturale”


11/01/2021 – “E’ necessario ricercare insieme agli organi competenti tutte le soluzioni possibili per risolvere definitivamente il problema”: è l’accorato appello del consigliere capitolino Giovanni Zannola in merito alla situazione del sistema fognario nella zona di Tre Pizzi Bagnolo, nell’entroterra del X Municipio. La richiesta è ufficialmente contenuta in una lettera inviata ad Acea e all’Assessore alle Infrastrutture di Roma Capitale, nella quale sono spiegate nel dettaglio le ragioni dei gravi disagi subiti dai residenti in concomitanza con i copiosi e frequenti rovesci temporaleschi che causano lo straripamento delle fogne.

“Quelli di Acea Ato2 sono meri interventi tampone: il problema è strutturale” – tuona Leonardo Di Matteo, della segreteria PD Roma. L’aspirazione dei liquami con i camion combinati canal-jet, infatti, risolve solo temporaneamente le criticità. “Serve una seria operazione di ingegneria idraulica – propone Di Matteo – che intervenga sui tubi di ceramica ormai danneggiati”. I residenti sono molto provati da anni di disagi. “Nel 2014 – ricorda Flavio de Santis, segretario PD del X Municipio – l’impianto fu video-ispezionato su richiesta del Municipio e già allora emersero numerose lesioni alle fognature che causavano fuoriuscita di liquami nelle abitazioni”. Affinché venga garantita al più presto la salute e la sicurezza dei cittadini, il consigliere Zannola porrà questa emergenza all’ordine del giorno nelle more della variazione di bilancio capitolino.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here