M5S, Di Giovanni: “Fratelli d’Italia nella bufera, Malara chiede la commissione scuola e Marchesi si dimette”


4/11/2020 –  “Ormai è passata più di una settimana dalle dimissioni del Consigliere di FdI  – Pier Francesco Marchesi, dalla Commissione Scuola e ancor ‘oggi, non è pervenuta nessuna nota ufficiale su chi sarà il suo sostituto e in quale commissione andrà lo stesso dimissionario”. Lo dice in una nota il Capogruppo del M5S del Municipio Roma X, Antonino Di Giovanni. “Un fulmine a ciel sereno, a pochi mesi dalla fine della consiliatura, soprattutto, per il Consigliere Pietro Malara FdI, che ne aveva chiesto l’immediata convocazione per la situazione dei lavori fermi alla scuola di Via Orazio Amato. Veniamo ai fatti: nel Consiglio del 22/10/2020, Il Capogruppo di Fratelli D’Italia Malara, chiede per un documento a sua firma, sulla scuola Orazio Amato, il voto favorevole della Maggioranza, che ottiene a seguito di un emendamento M5S, e chiedendo nel contempo una Commissione Scuola urgente al Presidente Sarazzi, che a sua volta accetta. Nel Consiglio successivo, quello del 29/10/2020 a pochi giorni dall’avvenuta convocazione della Commissione Scuola, il consigliere Marchesi si dimette da questa, bloccando di fatto i lavori, che a tutt’oggi, a seguito di questo, sono fermi. Dissapori, contrasti interni, divergenze politiche o essendo a fine consiliatura una mera battaglia di poltrone? Non lo sapremo mai.  Ma sappiamo, che Fratelli d’Italia, ancora non si è espressa in tal senso e la che Commissione Scuola resta bloccata,  fermando inoltre, anche altri lavori importanti per il territorio. Ormai – conclude Di Giovanni – siamo abituati alle controversie interne nel Centro Destra e, per i cittadini, queste dinamiche non sono una novità, ma ovviamente il Movimento 5 Stelle, spera che la Commissione riprenda al più presto le proprie attività, come del resto spera in una dimostrazione di maturità, da parte di chi ha il dovere di rappresentare le istanze dei cittadini all’interno delle Commissioni”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here