Dune di Capocotta, sì della Giunta agli interventi di salvaguardia

Fiorini, “Mettiamo in sicurezza un patrimonio ambientale ricco di biodiversità”. Costo dell'intervento a Capocotta oltre 250mila euro


12/11/2020 – Approvato dalla Giunta capitolina il progetto di pulizia e ripristino di recinzioni e staccionate a protezione delle dune litoranee di Capocotta, un patrimonio ambientale di grande valore naturalistico, parte della Riserva naturale statale del Litorale Romano.

L’operazione dal valore di oltre 250mila euro (192mila il costo dei lavori più le spese fisse) prevede i primi interventi di manutenzione e salvaguardia, nell’ottica di una futura e completa riqualificazione dell’area, compresa tra la spiaggia e la via Litoranea.

Investiamo per tutelare un patrimonio ambientale ricco di biodiversità, una delle poche aree dunali tirreniche ancora in buono stato che dobbiamo preservare e rispettare. Gli interventi di ripristino sono finalizzati ad evitare lo schiacciamento provocato dalle auto parcheggiate lungo la Litoranea e il calpestio di chi accede alla spiaggia, fattori che ne mettono a rischio la sopravvivenza” ha spiegato l’assessora alle Politiche del Verde Laura Fiorini.

In linea con quanto indicato nel Piano di gestione della Riserva, il progetto prevede tre tipologie di interventi di salvaguardia. Un’operazione di pulizia con rimozione di rifiuti anche ingombranti e pericolosi interesserà sia la spiaggia di Capocotta che le dune retrostanti, caratterizzate dalla tipica vegetazione di questi ambienti naturali.

Inoltre, a protezione della fascia dunale si procederà, per circa 3 chilometri, con la manutenzione della recinzione danneggiata lungo la via Litoranea e con il ripristino della staccionata, con materiale ecocompatibile, nella parte confinante con la spiaggia. Il progetto prevede, tra l’altro, la sistemazione delle passerelle di accesso e l’apposizione di segnaletica per indicare l’ingresso ai chioschi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here