DIARIO DI BORDO – Il parroco di san Nicola riconfermato prefetto di Ostia: carità e cultura, al centro la ‘grande bellezza’ cristiana

Don Roberto Visier Cabezudo e stato riconfermato parroco prefetto delle chiese cristiane cattoliche di Santa Romana Chiesa in Ostia Lido primus inter pares tra i confratelli parroci. Rappresenterà per altri anni le comunità lidense tra i presbiteri, tra le Istituzioni religiose, civili e politiche in un momento molto importante nel quale fare rete con ordine e pazienza diventa non solo importante ma necessario. Il reverendo di origini spagnole sarà collaboratore del Vescovo.

I suoi carismi cristiani e sacerdotali che il Signore ha finora voluto suscitare per il Territorio attraverso lui sono l’intimità con Dio, espressa dalla cappellina dell’adorazione di Gesù Eucarestia (dove si può trovare lo spazio e il tempo della preghiera personale di giorno e di notte), poi l’attenzione alle famiglie povere ed emarginate, ai bisognosi, ai malati nel corpo e nello spirito e una particolare passione per la Bellezza della Cultura della tradizione dell’identità cristiana. Convegni su tematiche dottrinali, culturali e politiche, ma anche esperienze teatrali o corali: le aule della parrocchia e gli spazi del teatro sono stati spesso utilizzati per incontrare la realtà. Vivo l’interesse anche per le comunità cristiane ortodossa e protestante o per le altre religioni partecipando anche alla rubrica sul giornale del territorio Duilio Magazine Ut Unum Sint.

La votazione, che ha coinvolto i presbiteri titolari di san Nicola (e cappella del Borghetto – quartiere Stella Polare), Sant’Agostino Vescovo (quartiere Longarina), Santa Monica (e cappella Stella del mare – area Duca di Genova), Sant’Aurea (e cappella Maria del buon consiglio – quartiere Ostia Antica), Regina Pacis (e cappella di santa Teresina – area Lido Centro), Nostra Signora di Bonaria (e chiesa san Vincenzo, cappella di Santa Maria Assunta – quartiere Nuova Ostia), Stella Maris (quartiere stadio Stella Polare e Ostia Levantr), ha confermato l’azione pastorale succeduta a don Salvatore Tanzillo (ex parroco Sant’Agostino Vescovo) e don Giovanni Falbo (ex parroco di Santa Monica).

Un elemento di continuità sul territorio lidense in un periodo nel quale si sono succeduti tre Vescovi, Paolo Lojudice, Gianrico Ruzza e ora al neo vescovo che sta per essere consacrato il giovane don Dario Gervasi.

Don Roberto si è reso promotore di azioni coraggiose come ad esempio i servizi igienici per i bisognosi, ma anche della collaborazione con la scuola per garantire l’attività didattica ai bambini della scuola elementare. Sempre grazie alla sua sensibilità è stata varata la processione della madonna di Lourdes presso l’ospedale G.B. Grassi e quella itinerante del Corpus Domini. Sempre nei suoi anni pastorali è da ricordare la restaurazione della chiesa san Nicola di Bari da anni e anni ancora annerita dall’incendio che la colpì nei primi anni del duemila.

Ci si aspetta che in futuro forse proprio Don Roberto Visier possa riprendere in carico la celebrazione del santo Patrono Agostino e orientare la ricchezza della cultura cristiana locale verso una maggiore cooperazione e sinergia di rete forse pensando ad una commissione della cultura ecclesiale.

Approfittiamo per ricordare OGGI LUNEDI 12 OTTOBRE ore 19 la santa Messa di INTERCESSIONE PER I MALATI DEL CORPO E DELLO SPIRITO in Via Passeroni, Ostia.

Sdt – la Ciurma

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here