DIARIO DI BORDO – X Municipio, San Carlo e San Nicola: riaprono i servizi igienici per i poveri

Riparte da oggi il servizio dei bagni e delle docce per i più fragili nella Chiesa Carlo da Sezze ad Acilia. Sarà attivo ogni secondo e quarto sabato del mese, dalle 9.30 alle 12, nella parrocchia che fa capo nella carità alle chiese del quartiere entroterra del X Municipio di Roma.

In Via Macchia Saponara 108 le persone sole potranno trovare non soltanto la possibilità dell’igiene, ma un modo nuovo di vedersi, di curarsi e di rendersi quindi al meglio per incontrare la società civile e magari un rapporto lavorativo o instaurare relazioni significative. Il momento della pulizia è sopratutto l’occasione per parlare di se’ tra di loro e con i cristiani che li aiutano e che vivono il cuore del Vangelo di Gesù. A San Carlo di Acilia sarà offerta anche una semplice colazione e distribuita biancheria intima. Non si potrà pranzare insieme, come si faceva prima, a causa delle limitazioni anti covid.

Insomma i bagni e le docce non sono che l’anticamera di un rapporto nuovo con il mondo e quindi di un’importanza diremo strategica per ripartire.

Anche nella Parrocchia San Nicola di Bari ad Ostia Levante fervono i preparativi per riorganizzare il prezioso servizio sociale. La Chiesa di Via Passeroni è proprio davanti alla sede dei servizi sociali e anch’essa presiede le parrocchie del territorio di Ostia. Grazie a Caritas, alle volontarie di San Vincenzo, alle dame dell’Unitalsi, ai volontari della Comunità Sant’Egidio c’è chi si occupa di chi ha bisogno di conforto e consolazione.

L’attenzione della Caritas si sta orientando con maggior vigore verso il quartiere entroterra di Acilia: il progetto di un Punto Alimentare per le famiglie bisognose sta mettendo radici proprio in quelle zone.

Si raccomanda quindi di irrobustire la rete sociale sia tra le chiese cristiane cattoliche, sia cristiane in genere, sia con i centri di culto, sia con le istituzioni pubbliche laiche in particolare la consulta del volontariato del X Municipo di Roma Capitale che poi tiene più diretti rapporti con i servizi pubblici, la commissione e il palazzo del governatorato in genere.

[La Ciurma Associazione]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here