Ostia, Davide Bordoni (LEGA): “Primo giorno d’estate dove sono i controlli?”

22/06/2020 – “Il solstizio d’estate è stato festeggiato dalla Raggi inaugurando la stagione di Ostia all’insegna del caos e dei disagi provocati da lunghe code che hanno costretto gli automobilisti a scendere dalle vetture per una gestione del traffico fai da te. Invece di chiudere il lungomare e le strade di accesso al mare di Roma servono i vigili, ma sulla litoranea a disciplinare la situazione nemmeno l’ombra. Se sono stati resi disponibili gli straordinari alla Polizia Locale quale è la ragione dei mancati interventi?” Così il consigliere capitolino della Lega Davide Bordoni che aggiunge: “Quello che è successo è solo un primo assaggio di un disastro annunciato; il programma di pedonalizzazione dei 5 stelle che paralizza di fatto la rete stradale disincentivando l’arrivo di romani e turisti. Il mare di Roma va tutelato con il potenziamento dei mezzi pubblici, gli investimenti sulla Roma-Lido e un controllo serrato del territorio. La lentezza con cui la Sindaca opera è disarmante, la pedonalizzazione è stata pensata nella logica del distanziamento sociale per limitare gli arrivi al mare quando invece ci ritroviamo con il picco dei nuovi contagi sceso del 98%, è il momento di riaprire le strade e salvare l’economia non di chiudere tutto”.

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here